giovedì 22 novembre 2018

10 storie in camper ai tempi della sharing economy

(Pixabay)
C’è chi a bordo di un camper ha trovato l’amore, chi l’ha utilizzato per rifocillarsi durante una maratona di 900 km, chi ormai non può fare a meno delle avventure on the road e chi infine viaggiando in van è andato alla scoperta della sua terra d’origine dopo 50 anni di assenza. Sono queste le storie di viaggio ai tempi della sharing economy raccolte da Yescapa, la piattaforma di camper-sharing tra privati, leader in Europa, che conta una community composta da oltre 250.000 utenti. Yescapa infatti mette in contatto i proprietari di veicoli ricreazionali con i viaggiatori di tutto il mondo, così che anche chi non possiede un camper possa sperimentare un viaggio in totale libertà e sicurezza.

“Siamo orgogliosi della community di viaggiatori che si è venuta a creare e che da aprile si è allargata sempre di più anche sul territorio italiano”, spiega Dario Femiani, Country Manager Italia di Yescapa. “Tra i proprietari dei camper e gli utenti del nostro sito si instaurano rapporti che vanno ben oltre la semplice prenotazione di un camper”.

Viaggiare in camper o in van è già di per sé un’esperienza che arricchisce sotto tanti punti di vista, da quello umano a quello organizzativo. Grazie alla rete di relazioni che solo la sharing economy può creare, Yescapa permette di fare nuovi incontri, stringere amicizie e relazioni durature: per questo la piattaforma ha deciso di condividere le avventure più originali dei propri utenti.

1 - Lione - Quando la Van life diventa realtà
Il modo migliore per innamorarsi della van life? Provare un viaggio in camper: è la storia di Jimmy che, appassionato di van fin da bambino, ha sempre sognato il suo Volkswagen. È stato durante l’incontro tramite Yescapa con un proprietario, dal quale aveva prenotato un van per le sue vacanze, che ha maturato l’idea di acquistarne uno del 1978 tutto suo per sperimentare la libertà di vivere e viaggiare in un furgone. Oggi Jimmy è felicemente sposato ed è padre di 2 bambini: con tutta la famiglia appena può sale in van per vivere le sue avventure on the road in pieno spirito van life.

2 - Londra - La corsa di beneficenza
Il 44enne inglese Giles Harison ha intrapreso una corsa di 225 km in 3 giorni e 3 notti e solo 2 ore di sonno, intorno al Richmond Park di Londra. Lo scopo? Raccogliere fondi a sostegno di 3 organizzazioni benefiche che finanziano la ricerca, una per ogni giorno: il morbo di Parkinson, il cancro all'intestino e le malattie mentali. Per avere un luogo in cui mangiare, rifocillarsi e cambiare i vestiti ogni 6 ore, Giles ha utilizzato un camper ottenendo il permesso di farlo sostare nel parco di Richmond per tutta la durata della corsa. Un’enorme sfida che Giles ha voluto portare a termine per catturare quello spirito di positività e resistenza che consente ai malati di andare avanti.

3 - Siviglia - In camper con Cupido
A volte il camper sharing può vestire i panni di Cupido: è capitato a Monica, 26 anni, che ha prenotato un furgone camperizzato a 20 km da casa sua per visitare il Portogallo con la sua amica del cuore. Juan, 32 anni, proprietario di un Volkswagen California, mai avrebbe immaginato di trovare l’amore inserendo il suo annuncio su Yescapa. E invece sono bastati uno sguardo, qualche sorriso e le foto inviate da Monica delle tappe del suo viaggio per far scoccare la scintilla e convincere Juan ad invitarla a cena qualche giorno dopo il ritorno. Oggi i due sono felicemente sposati e al loro matrimonio non hanno potuto fare a meno di presentarsi con un van!

4 - Milano - Amici russi in Italia
Vladimir, Ivan e Dimitri sono 3 amici russi che non si vedevano più dai tempi dell’Università di San Pietroburgo, essendo partiti dopo gli studi in ingegneria rispettivamente in USA, Cina e Francia. Un anno fa hanno però deciso di rivedersi e soprattutto di conoscere le rispettive famiglie: per questo tramite Yescapa hanno organizzato un viaggio insieme, a bordo di 3 camper, con mogli e figli alla scoperta della penisola italiana.

5 - Torino - Alla scoperta delle origini in Germania
Antonio, 56 anni, vive a Torino ma è nato in un piccolo villaggio in Germania, al confine con l’Olanda, dove i suoi genitori erano emigrati nel post guerra. Ristabilitisi in Italia quando Antonio aveva solo 1 anno, avevano lasciato ai racconti la memoria di quel passato. Per questo, lo scorso anno Antonio ha deciso di intraprendere un viaggio in camper con i suoi genitori per tornare in quei luoghi che lo avevano visto nascere.

6 - Monaco di Baviera - Community e amicizia
Sharing economy significa socialità, condivisione e, perché no, nuove amicizie. Lo dimostra Constantin, 59 anni e camperista da 30, che non appena scoperto Yescapa ha deciso di contattare tutti gli altri proprietari di camper della Baviera iscritti alla piattaforma: ora hanno formato un gruppo che periodicamente organizza raduni e viaggi in convoglio.

7 - Marsiglia - 900 km contro la sclerosi multipla
Christian, 52enne sportivo nel cuore affetto da sclerosi multipla da 23 anni, ha intrapreso una sfida personale correndo da Marsiglia a Parigi. Una sfida di 900 km per trasmettere un messaggio di speranza a tutti i pazienti, anche a quelli in sedia a rotelle e per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla malattia. Per riposarsi, mangiare e dormire ha utilizzato un camper che lo ha seguito lungo tutto il percorso: lo ha prenotato da Cathy, che una volta saputo il motivo della richiesta di Christian ha scelto di condividere il suo camper senza pretendere alcun compenso.

8 - Catania - La Sicilia 50 anni dopo
Oltre 50 anni fa John, sessantenne italo-australiano, si trasferì ad Adelaide, in Australia con i suoi genitori: qui ha creato la sua famiglia, portando però sempre nel cuore la sua terra, la Sicilia. Per far sì che anche i suoi nipoti conoscessero i luoghi dove aveva vissuto la sua infanzia, John ha raggiunto l’Italia ed ha organizzato con tutta la famiglia un viaggio in camper per riscoprire, tappa dopo tappa, le sue radici e le bellezze dell’isola siciliana.

9 - Roma - Viaggio di laurea
Il modo migliore per festeggiare una laurea in architettura? Per alcuni studenti di Roma è stato partire a bordo di un camper per un viaggio delle principali città d'Europa alla riscoperta della storia dell'architettura europea. Un road trip di 10.000 chilometri attraverso 10 paesi: dallo stile romanico, al gotico, passando per il Rinascimento e il barocco. Un’avventura on the road che li ha decisamente conquistati: per questo ora hanno deciso di organizzare un viaggio in camper una volta l’anno.

10 - Basilicata - Addio al nubilato
Per regalarle un addio al nubilato davvero unico, le damigelle di nozze di Chiara hanno organizzato un viaggio on the road a bordo di un van Volkswagen. Tra le tappe del viaggio anche le Dolomiti lucane dove, prima di convolare a nozze, la futura sposa ha affrontato il Volo dell’Angelo!

0 commenti:

Posta un commento