venerdì 22 marzo 2019

Scoprire la Calabria in camper con Goboony

La Calabria è diventata una meta importante per i turisti: crescono le prenotazioni e le presenze impennano. In alcuni periodi dell'anno è diventato complesso trovare alloggi ed allora il camper è la soluzione perfetta. 

Da poco presente sul mercato italiano Goboony è la soluzione perfetta per chi intende trascorre le vacanze in Calabria. 

Nata in Olanda per volonta di due giovani appassionati di camper e turismo on the road, Goboony è da poco approdata in Italia. Una piattaforma semplice ed intuitiva, bella da vedere e da navigare riesce a mettere in contatto in modo semplice e fattivo turisti e proprietari di camper. Insomma nell'epoca della sharing economy dove tutto o quasi ormai è condiviso in modo sicuro e semplice i camper non potevano non esserlo. 

Itinerario in Calabria con un camper Goboony 

Uno degli itinerari più belli della Calabria è quello dei monti della Sila perfetto per i camperisti. 

Lasciando la A3 Salerno-Reggio Calabria all'altezza di Cosenza si percorre laSS 107 per Spezzano della Sila, Camigliatello Silano e San Giovanni in Fiore. Se non si è sulla Autostrada del Mediterrano ma si è lungo la costa calabrese si può scegliere il bivio di Paola sulla SS 18 Tirrena Inferiore. Qui superando il passo della Crocetta ci si abbarbica nella bella Sila. Stessa cosa si può fare se si è nella costa Ionica dove Crotone si percorre la SS106 Ionica. Indubbiamente la Sila è un luogo amatissimo da chi vuole stare in contatto con la semplice e stucchevole natura. 

Lungo la statale 107 salite e discese si alternano. Osservare la natura è molto bello e particolare, se il viaggio è fatto in primavera non mancheranno i fiori di mandorlo e le profumate ginestre locali. I paesi di alternano a case basse e sparse delle tipiche contrade calabresi. Parcheggiare e fare qualche foto sarà molto facile. 

A Rovito una tappa è necessaria infatti qui la bella chiesa romano-gotica di S. Barbara è molto particolare e, chiunque conosta la storia non può dimenticare che proprio qui a Rovito nel 1844 i fratelli Bandiera, patrioti mazziniani sono stati fucilati dai soldati di Ferdinando II delle Due Sicilie. 

Dopo Rovito, Spezzano della Sila. Un paese di montagna tra pini secolari e faggi. Da queste parti ci si immerge nel parco letterario dedicato a Norman Douglas, che nel suo celebre volume “Old Calabria” ha raccontato la Calabria dei primi del 900. In Sila sebbene siano poco segnalate è zeppo di aree di sosta perfette per i camperisti. 

In Sila: le soste golose 

Il cibo in Sila è unico: vale la pena fermare il camper per assaporare piatti locali. Quali? 

1. ‘Pasta a lu fùrnu’ ovvero una pasta al forno ricca e ripiena di ragù di carne, polpette, uova sode, caciocavallo e melanzane fritte. Un piatto molto calorico ma ugualmente ottimo. Uno strappo alla dieta vale la pena 

2. Formaggi: la Sila è nota per essere terra di pastori erranti ed allora qui i formaggi hanno quel sapore antico e forte che raramente si trova in altre realtà italiane.

mercoledì 20 marzo 2019

Quando il divertimento è low cost: dalla birra alla visita guidata, le 5 città più economiche secondo lastminute.com

MILANO - Prima di partire per un viaggio è buona regola farsi un’idea sui costi che si dovranno affrontare in modo da organizzare al meglio il proprio budget. Un po’ di pianificazione può aiutare a vivere esperienze a contatto con la cultura locale e a fare attività che non si pensavano possibili a causa di un conto in banca non proprio roseo.

lastminute.com ha individuato le cinque città più economiche al mondo per intrattenimento e spettacoli, analizzando il costo medio di una bevanda alcolica e quello per accedere alla principali attrazioni e ai tour guidati.

Manila - La capitale delle Filippine è una città eclettica e cosmopolita. Divisa tra una modernità scalpitante e la natura che la circonda, Manila si trova sull’isola di Luzón, la principale dell’arcipelago, ed è una delle mete da non perdere nel Sud-Est asiatico.

Costo di una birra: 0,43€

Costo di una bottiglia di vino: 5,00€

Costo di un tour della città: 20,55€

Il Cairo - Il Cairo ha alle sue spalle una storia millenaria che da sola richiama ogni anno milioni di turisti. La capitale egiziana è bagnata dal Nilo, uno dei fiumi più imponenti del nostro pianeta e può vantare di essere nata a ridosso dell’unica sopravvissuta tra le sette meraviglie del mondo antico, la Piramide di Cheope.

Costo di una birra: 2,03€

Costo di una bottiglia di vino: 7,33€

Costo di un tour della città: 12,69€

Buenos Aires - Un miscuglio di culture, colori e profumi. Capitale dell’Argentina e una delle maggiori città del Sud America, Buenos Aires è fatta di grandi viali e stradine, di quartieri moderni dai quali si innalzano grattacieli e barrios ricchi di tradizione.

Costo di una birra: 3,30€

Costo di una bottiglia di vino: 3,36€

Costo di un tour della città: 13,89€

Riga - La capitale della Lettonia, con i suoi edifici eleganti, le torrette, le guglie e i pinnacoli, sembra appena uscita da una favola. Bagnata dal Mar Baltico, è caratterizzata da palazzi e case colorate e da un’anima un po’ hipster che la rende una meta alternativa e coinvolgente.

Costo di una birra: 2,36€

Costo di una bottiglia di vino: 5,96€

Costo di un tour della città: 16,17€

Mumbai - Mumbai è una delle città più popolose del mondo: caotica e affascinante allo stesso tempo. Gli imperi Indù, il dominio musulmano, quello portoghese e l’influenza inglese hanno lasciato in eredità tanti stili diversi che oggi la rendono una città dai mille volti.

Costo di una birra: 2,77€

Costo di una bottiglia di vino: 7,41€

Costo di un tour della città: 11,14€

Per chi invece non bada a spese, lastminute.com ha pubblicato sul suo sito anche la classifica delle città più impegnative per il portafoglio, considerando il costo orario di permanenza: al primo posto c’è Las Vegas, dove ogni ora costa 25 euro.

mercoledì 13 marzo 2019

Momondo: nuova funzionalità di realtà aumentata per la misurazione del bagaglio a mano

MILANO - La piattaforma digitale per la ricerca di voli e hotel momondo.it presenta la sua ultimissima innovazione per rendere ogni viaggio ancora più semplice. Poiché i requisiti relativi alle dimensioni del bagaglio a mano variano a seconda della compagnia aerea, momondo ha sfruttato l’ultima tecnologia in fatto di realtà aumentata per integrare la funzionalità “Check Bagaglio a Mano” all’interno della propria app. Lo strumento aiuta i viaggiatori a verificare se la valigia da cabina sarà accettata o meno dalla compagnia aerea con cui voleranno.

“Sono ormai numerosi gli italiani che scelgono di esplorare l'Europa, e non solo, portando con sé solamente un bagaglio a mano. Tuttavia, ogni compagnia aerea ha un proprio regolamento per quanto riguarda le dimensioni dei bagagli consentiti a bordo. Per questo motivo volevamo creare una procedura semplice, veloce e trasparente che consentisse ai viaggiatori di misurare il proprio bagaglio, confrontarlo automaticamente con i requisiti previsti dal volo”, ha dichiarato Pernille Trolle Brøgaard, Director of Product Management di momondo.

“Abbiamo ideato questo strumento durante una settimana di ‘SWAT’ in azienda: un concorso di ingegneria della durata di una settimana incentrato su sviluppo e progettazione a ritmi serrati. Siamo, quindi, entusiasti di poterlo ora presentare ai nostri utenti. La funzionalità  “Check Bagaglio a Mano” è divertente da utilizzare ma, soprattutto, è utile ai viaggiatori: semplifica, infatti, le procedure, consentendo loro di rilassarsi e godersi il viaggio”.

Come funziona “Check Bagaglio a Mano” di momondo

Per misurare il bagaglio a mano i viaggiatori non devono fare altro che aprire l'app* momondo e selezionare “misura il tuo bagaglio”. Viene, quindi, chiesto loro di inquadrare il bagaglio con la fotocamera per acquisirne le dimensioni. “Check Bagaglio a Mano” si avvale della realtà aumentata per calcolarne le dimensioni (lunghezza, larghezza e altezza, oltre a eventuali sporgenze) e confrontarle con i requisiti della compagnia aerea. In questo modo, i viaggiatori scoprono in maniera semplice e immediata se possono portare con sé il bagaglio a mano o se devono imbarcarlo in stiva.

Puoi trovare qui maggiori informazioni e scaricare l’app per iOS o Android per iniziare subito a misurare il bagaglio a mano tramite l’app di momondo.

*La funzionalità è attualmente disponibile nell'app momondo per i seguenti dispositivi: iPhone SE e tutti i modelli dal 6s in poi, iPad Pro (9.7, 10.5 o 12.9) di prima e seconda generazione, iPad (2017) e dispositivi Android supportati da ARCord.

martedì 5 marzo 2019

Aeroporti: eDreams, Singapore il migliore

MILANO - E' l'aeroporto Changi di Singapore ad aggiudicarsi per il secondo anno di fila la palma del migliore del mondo secondo i risultati del Report Best Airport 2019 di eDreams. La stima è basata sui pareri di 80.000 viaggiatori riguardo gli scali con un traffico annuale superiore ai 9 milioni di persone. 

Nonostante il punteggio ottenuto nel 2019 sia 4,43 rispetto al 4,46 dell'anno precedente, lo scalo di Singapore domina letteralmente la classifica, con le votazioni più alte in ogni singola voce recensita dai viaggiatori. Con un punteggio di 4,25, si aggiudica la seconda posizione l'aeroporto australiano di Brisbane, new entry e unico scalo dell'Oceania nella top 10. 

A perdere invece una posizione l'aeroporto di Zurigo, che si ferma quest'anno al terzo posto. Per quanto riguarda l'Italia il Marco Polo di Venezia totalizza il punteggio assoluto più alto in Italia, e per un soffio ha mancato la top 10 2019, essendo l'undicesimo scalo al mondo classificato.

giovedì 28 febbraio 2019

Fuori dalla comfort zone: ecco perché gli italiani viaggiano da soli

MILANO - Viaggiare da soli? Non è più un tabù! Tre italiani su dieci ammettono di aver già viaggiato in solitaria verso una destinazione sconosciuta, mentre il 40% dei viaggiatori tricolore sarebbe pronto a farsi stuzzicare da questo tipo di avventura. Da un’analisi condotta da Volagratis.com emerge come non si tratti di una tendenza legata unicamente ai single, ma una vera e propria esperienza che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero provare.  

Perché viaggiare da soli? Per il 50% dei viaggiatori italiani prendere un aereo da soli, prenotare una DUS (Doppia Uso Singolo) rappresenta un’occasione per mettersi alla prova, oppure - per il 25% - per conoscere meglio se stessi: lontano dalla comfort zone e dallo stress quotidiano che caratterizzano la vita quotidiana, si ha più tempo per riflettere, per capire quali sono le proprie mancanze e debolezze, ma soprattutto per scoprire i punti di forza.

Per 4 italiani su 10 - spiega Volagratis.com - viaggiare da soli è indispensabile per stimolare la propria intelligenza, aumentare la creatività e migliorare il benessere mentale, ma anche per fare esperienze ed attività nuove. Ottimo rimedio anche come antidepressivo (35%), partire “da single” permette di riassaporare le proprie passioni e osare trascorrere del tempo in modalità offline. Infine, il 25% di viaggiatori ammette che scegliere questa avventura rappresenta una vera e propria “scuola” per sviluppare le doti di problem solving, diventare più responsabili, indipendenti e consapevoli.

Partire da “single” può dunque rivelarsi una vera e propria terapia del benessere: dalla Spagna alla Grecia, passando per la Germania e Malta, Volagratis.com ha selezionato le destinazioni ideali per viaggiare da soli, dove è possibile spostarsi senza difficoltà, dedicarsi a tante attività diverse e conoscere nuove persone con cui condividere le proprie passioni.

martedì 26 febbraio 2019

TripAdvisor: la Spiaggia dei Conigli è la più bella d'Italia


MILANO – E' la Spiaggia dei Conigli a Lampedusa la più bella d'Italia ma è la Sardegna ad aggiudicarsi il maggior numero di spiagge premiate, secondo il TripAdvisor Travelers' Choice Beaches Awards 2019. La località sale anche nelle classifiche internazionali: nella Top 10 Europa passa infatti dalla settima posizione dello scorso anno alla seconda di quest'anno e rientra nella Top 10 mondiale aggiudicandosi la settima posizione. Sempre la Sicilia ospita l'unica altra spiaggia che è riuscita ad aggiudicarsi un posto tra le 10 migliori d'Europa: al 9/o si trova infatti Cala Rossa a Favignana, che nella classifica nazionale occupa il secondo posto.

Riconoscimenti anche per cinque litorali sardi: le due celebri spiagge di Baunei, Cala Mariolu e Cala Goloritze, che si collocano in quarta e sesta posizione, seguono Cala Coticcio a La Maddalena (7), Cala Sinzias a Castiadas (8) e Su Giudeu a Domus de Maria (9). Premiate infine anche la Spiaggia di Tropea a Tropea (3), la Baia del Silenzio a Sestri Levante (5) e la spiaggia della Marinella a Palinuro che si colloca in decima posizione.

Baio do Sancho in Brasile è la vincitrice mondiale di questa edizione mentre a livello europeo si impone la basca La Concha Beach. I riconoscimenti di quest’anno premiano 352 spiagge con classifiche dedicate a mondo, Africa, Asia, Europa, Sud America, Australia, America Centrale, Medio Oriente, Sud Pacifico, Caraibi, Brasile, Costa Rica, Francia Germania, Grecia, India, Indonesia, Irlanda, Italia, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Portogallo, Spagna, Tailandia, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti.

"Le coste italiane sono tempestate di spiagge meravigliose che attirano ogni estate milioni di turisti ma solo alcune hanno ricevuto il riconoscimento Travelers’ Choice Beaches 2019 di TripAdvisor" ha commentato Valentina Quattro portavoce di TripAdvisor per l’Italia. "Siamo felici di vedere che l’offerta balneare del Bel Paese vanti alcune delle spiagge più apprezzate a livello internazionale dai viaggiatori di TripAdvisor provenienti da tutto il mondo".

Per la lista completa dei vincitori dei TripAdvisor Travelers’ Choice Beaches Awards 2019 e per consultare recensioni e fotografie dei viaggiatori visitare www.tripadvisor.it/TravelersChoice-Beaches

Baia do Sancho è la spiaggia più bella al mondo, La Concha a San Sebastian prima in Europa - Definita dai viaggiatori di TripAdvisor come "un paradiso" e "un posto da sogno", Baia do Sancho in Brasile è stata eletta la miglior spiaggia al mondo del 2019 ed è accompagnata sul podio mondiale dalla spiaggia di Varadero a Cuba (2/o) e da Eagle Beach ad Aruba (3/o). Nel Vecchio Continente, invece, è la Spagna a conquistare la prima posizione con La Concha a San Sebastian, seguita da la Spiaggia dei Conigli (2/o) e da la spiaggia di Falésa a Olhos de Agua in Portogallo (3/o).

Top 10 spiagge Italia

1. Spiaggia dei Conigli, Lampedusa
2. Cala Rossa, Isola di Favignana
3. Spiaggia di Tropea, Tropea
4. Cala Mariolu, Baunei
5. Baia del Silenzio, Sestri Levante
6. Cala Goloritze, Baunei
7. Spiaggia di Cala Coticcio, La Maddalena
8. Cala Sinzias, Castiadas
9. Spiaggia di Su Giudeu, Domus de Maria
10. Spiaggia della Marinella, Palinuro

Top 10 spiagge Europa

1. La Concha Beach, Paesi Baschi, Spagna
2. Spiaggia dei Conigli, Sicilia, Italia
3. Falesia Beach, Algarve, Portogallo
4. Playa de Ses Illetes, Isole Baleari, Spagna
5. Balos Lagoon, Creta, Grecia
6. Bournemouth Beach, Regno Unito
7. Elafonissi Beach, Crete, Grecia
8. Fig Tree Bay, Famagusta District, Cipro
9. Cala Rossa, Sicilia, Italia
10. Playa de Muro, Isole Baleari, Spagna

Top 10 spiagge mondo

1. Baia do Sancho, Pernambuco, Brasile
2. Varadero Beach, Cuba, Caraibi
3. Eagle Beach, Aruba, Caraibi
4. La Concha Beach, Paesi Baschi, Spagna
5. Grace Bay, Turks and Caicos, Caraibi
6. Clearwater Beach, Florida, Stati Uniti
7. Spiaggia dei Conigli, Sicilia, Italia
8. Seven Mile Beach, Isole Cayman, Caraibi
9. Playa Norte, Penisola dello Yucatán, Messico
10. Seven Mile Beach, Giamaica, Caraibi

venerdì 22 febbraio 2019

Carnevale di Venezia: al via numerosi eventi culturali

Tripudio di eventi culturali a Venezia in occasione del Carnevale. Diciotto giorni di appuntamenti, fino al 5 marzo, distribuiti tra centro storico e terraferma, sono il programma delle iniziative culturali per il Carnevale 2019 della Laguna, frutto della creatività e della produzione artistica delle istituzioni culturali, dell'associazionismo e degli artisti della città lagunare. Il calendario è stato presentato nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, presente il curatore artistico, Stefano Karadjov, con il sovrintendente della Fenice, Fortunato Ortombina.

Filo conduttore della kermesse culturale sarà l'omaggio alla Luna nel cinquantennale dell'allunaggio: mostre, visite guidate, concerti, pièce teatrali, laboratori e attività ludico didattiche per bambini. 

"Un impegno importante - ha dichiarato Rosa Salva - che prevede un budget diretto di oltre 100 mila euro, ma il cui vero valore è quello di mettere in rete tutte le realtà culturali cittadine". "Il lavoro di programmazione - ha quindi spiegato Karadjov - comincia mesi prima con un'attività volta a creare una forte identificazione tra le istituzioni culturali coinvolte e il tema del Carnevale.

L'invito è rivolto ai cittadini veneziani, oltre che ai turisti, per riappropriarsi dei luoghi e farsi sedurre dalle storie che sono state costruite per animare il palinsesto culturale della festa". Tra le iniziative, tre saranno gli eventi promossi dai Musei civici veneziani: al Padiglione delle navi del Museo Navale "Giro d'acqua", un concerto che racconta una Venezia antica, nella chiesetta di Palazzo Ducale "Cyrano-da Venezia alla luna"; al Museo Correr "Galileo e gli altri: viaggio straordinario tra volumi antichi, astrolabi e sestanti" con l'accesso a preziosi esemplari di volumi scientifici antichi, astrolabi in metallo, globi di Coronelli e altre rarità risalenti alla metà del '500. Altri eventi all'Ateneo veneto, alla Fondazione Querini Stampalia e a Palazzo Grassi.

All'Archivio di Stato la mostra documentaria "E quindi riuscimmo a riveder le stelle. Le carte raccontano", con documenti inediti sul rapporto tra la Serenissima e lo studio degli astri, la tecnologia e i brevetti connessi all'ottica.

martedì 19 febbraio 2019

Le feste di Carnevale più strane d'Europa

MILANO - Musica, scherzi e rovesciamento dei ruoli: con l’arrivo del Carnevale lo spirito goliardico invade le città, riversando in strada centinaia di maschere festose e carri allegorici. Oltre a consigliare i migliori appuntamenti internazionali - tra cui spiccano Rio de Janeiro e Venezia - che anno dopo anno richiamano pubblico e partecipazione, Volagratis.com è andato a caccia di 6 festival di Carnevale storici ed insoliti in Europa: da Colonia a Parigi, un’occasione unica per partire alla scoperta del lato giocoso e surreale delle città.

Inoltre sulla pagina dedicata di Volagratis.com tante informazioni, curiosità e offerte da non perdere per vivere i 10 Carnevali più cool del mondo! Da Rio de Janeiro a Nizza, dal carnevale boliviano di Oruro al Winter Carnival in Quebec, ecco una selezione degli appuntamenti di Carnevale più spettacolari del pianeta!

SANTA CRUZ - TENERIFE (27 febbraio - 10 marzo)
Santa Cruz vanta il più “brasiliano” dei carnevali europei: per due settimane la città è invasa da folkloristiche parate. Quest’anno il tema della festa sarà “Le profondità marine”: si comincia il 27 febbraio con il Gran Gala per eleggere la Regina della festa, e si prosegue con le sfilate della “Cavalcata” del venerdì e con quella dei carri del Martedì Grasso. Nonostante nel Mercoledì delle Ceneri con la “Sepoltura della Sardina” lo spirito del Carnevale, rappresentato da una sardina di cartapesta, venga bruciato, la conclusione vera e propria ha luogo solo nel fine settimana, tra spettacoli, sagre e ulteriori sfilate.

DUNKERQUE - FRANCIA (2 feb - 23 marzo)
Il Carnevale più festoso di Francia, nonché uno dei più lunghi d’Europa, si svolge nella città francese di Dunkerque: i festeggiamenti iniziano infatti il 2 febbraio e proseguono fino al 23 marzo. Il clou dell’evento è il Martedì Grasso con il celebre Lancio delle Aringhe: quando - tra canti, balli e giochi pirotecnici - il corteo capitanato dalla banda musicale sfila sotto il palazzo del municipio, dai cui balconi venivano tradizionalmente lanciate aringhe affumicate (ora sostituite da cioccolatini) in ricordo dei grandi banchetti che si organizzavano per salutare i pescatori che per molti mesi sarebbero stati impegnati nei mari del Nord. Altra tappa fondamentale è piazza Jean Bart, intitolata al famoso ammiraglio e corsaro del ‘600 originario della città piccarda: qui i partecipanti al corteo si prendono per mano formando un cerchio e, in ginocchio, intonano la Cantate à Jean Bart.

COLONIA - GERMANIA (28 febbraio - 6 marzo)
In Germania il carnevale è un appuntamento particolarmente sentito e festeggiato soprattutto lungo il Reno: a Colonia i festeggiamenti prendono il via l’11 novembre alle 11:11, con la nomina del “triumvirato” composto dal Principe, dal Contadino e dalla Vergine, personaggi - tutti interpretati da uomini - che saranno i protagonisti feste di febbraio e di marzo. I festeggiamenti culminano nel Lunedì delle Rose, il Rosenmontag, celebrato per la prima volta il 10 febbraio 1823, con l’incoronazione dell’Eroe del Carnevale: oggi la nuova tradizione prevede una grande sfilata di carri allegorici che distribuiscono leccornie agli spettatori. Il Martedì Grasso il Carnevale di Colonia si conclude con il grande rogo del Nubbel, un pupazzo di paglia simbolo dell’anno vecchio da lasciarsi alle spalle.

NADUR - MALTA (28 febbraio - 5 marzo)
A Malta il Carnevale viene celebrato dal 1530, anno dell’arrivo dei Cavalieri di San Giovanni. Mentre nella capitale La Valletta la settimana di Carnevale si festeggia nelle sue forme più tradizionali con una parata di stravaganti carri allegorici, a Nadur, sull’isola di Gozo, si svolge il “Carnevale Silenzioso”, una sfilata composta da maschere bizzarre, satiriche e grottesche che rimangono silenti nel tentativo di camuffare la propria identità. Alla sfilata in molti si presentano con cartelli che riportano invettive e battute satiriche alle personalità pubbliche (e a volte anche private). E’ proprio vero che a carnevale ogni scherzo vale!

BINCHE - BELGIO (3-5 marzo)
Quello di Binche è senza dubbio il Carnevale più famoso del Belgio e dal 2003 ha ricevuto da parte dell’UNESCO il riconoscimento come patrimonio mondiale orale ed immateriale dell'umanità. La festa si svolge in due parti: l’avanti-carnevale, ovvero il tempo delle soumonces che si svolge nelle sei settimane precedenti ai tre giorni definiti “grassi”, e il Carnevale vero e proprio. Protagonisti della parata del Martedì Grasso sono i Gilles de Binche, personaggi allegorici del folklore locale che che si esibiscono in danze tradizionali. I Gilles de Binche indossano sabot di legno, una maschera di cera, portano l’apertintaille, un tipo speciale di campana e sfilano seguendo regole ben precise: devono essere sempre accompagnati da almeno un suonatore di tamburo, non possono sedersi in pubblico, non devono ubriacarsi e soprattutto devono essere obbligatoriamente originari di Binche.

PARIGI - FRANCIA (1-5 marzo)
La capitale francese ospita il famoso Carnaval de Paris, la cui origine sembrerebbe risalire alla medievale Fete des Fous, giorni di sfrenata ebbrezza e follia. Dal Medioevo ad oggi la tradizione ha assunto toni meno estremi e il baccanale di un tempo si è tramutato in goliardica festa. L’evento più atteso è quello della domenica che precede il Mardì Gras (3 marzo 2019), quando si svolge la “Promenade de Bœuf-Gras”, una grande parata di maschere e carri allegorici.

sabato 16 febbraio 2019

Turismo, Capone: "Puglia investe nelle strutture ricettive, puntiamo sull'autenticità"


BARI - La Puglia tutta cresce e cresce in ragione del settore turistico e, come dimostra Bankitalia nel suo rapporto sull’economia pugliese del 2018, il settore turismo è decisivo nella crescita dell’economia dei servizi della regione.

Non solo. I dati dell’Osservatorio Regionale del Turismo segnalano il record di presenze e arrivi nel 2016, 2017 e 2018. Basti pensare che dal 2015 gli stranieri crescono del +41.8%.

Questo in ragione del fatto che crescono anche le strutture ricettive che dal 2015 al 2018 nel comparto alberghiero sono aumentate del 2%, i posti letto del 3% (aumento in valore assoluto di 2800 posti letto). Nello stesso periodo le strutture ricettive extralberghiere sono aumentate del 35% mentre i posti letto sono aumentati dello 0,7% (aumento in valore assoluto di 1200 posti letto).

Con riferimento allo strumento Pia turismo, per tramite di Pugliasviluppo, sono state presentate 49 istanze che sviluppano investimenti per circa 280 milioni di euro che creano 3.300 nuovi posti letto.

Nell’ambito del titolo II capo VI sono state presentate 606 istanze (di cui 207 alberghiere e 399 extra alberghiere) che sviluppano investimenti per 313 mln di euro. Le sole 207 istanze relative alle strutture alberghiere sviluppano investimenti per 145 milioni di euro che creano 5.800 nuovi posti letto.

“In realtà incentiviamo  il miglioramento degli insediamenti alberghieri - dichiara l’assessore Capone - Noi promuoviamo la qualità delle strutture ricettive, sostenendo l’ampliamento dei posti letto e il miglioramento dell’accoglienza. Sono 9000 i posti letto incentivati con l’ultima programmazione comunitaria, di cui 3000 nuovi. Ma il nostro obiettivo è anche garantire il rispetto dell’autenticità dei luoghi e delle regole urbanistiche”.

“Non vogliamo che la Puglia abusi delle bellezze del paesaggio che abbiamo la fortuna di avere e per le quali i turisti ci apprezzano e ci scelgono - prosegue l’assessore Loredana Capone - e se il New York Times o Forbes, per citare le ultime riviste specializzate di caratura mondiale, ci mettono tra le destinazioni più ricercate è evidente che siamo sulla strada giusta.”

“In definitiva condividiamo con gli industriali la necessità che ci siano norme di semplificazione delle procedure, spesso lunghe e farraginose, come il ministro Centinaio sa bene perché gli abbiamo segnalato più volte la questione - aggiunge l’assessore Capone - ma noi vorremmo un maggiore contrasto all’abusivismo che rischia di danneggiare l’immagine di chi si impegna e garantisce economia ed occupazione,  perciò abbiamo approvato la legge sul codice identificativo delle strutture ricettive. Purtroppo però – conclude l’assessore - invece che intervenire semplificando le norme e facendo una legge nazionale contro l’abusivismo, come tutte le Regioni chiedono,  il Governo ha impugnato la nostra legge sul codice identificativo”.

venerdì 15 febbraio 2019

Aerei: A380 già in pensione


La compagnia leader nel settore dell'aviazione Airbus smetterà di costruire il suo superjumbo A380 nel 2021. A renderlo noto la casa costruttrice. L'obiettivo era fare del 'gigante dei cieli' il più grande aereo passeggeri al mondo, ma le cose sono andate in maniera diversa. Emirates infatti - sostiene Airbus - sta tagliando gli ordini per l'aereo e di conseguenza "manca la base per sostenere la produzione".

La decisione è un vantaggio per la rivale Boeing e un duro colpo per Airbus, che aveva sperato che l'A380 avrebbe surclassato i 747 di Boeing e avrebbe rivoluzionato i viaggi aerei. Invece, le compagnie aeree sono state caute nell'impegnarsi su un aereo così costoso, ed enorme al punto che gli aeroporti hanno dovuto costruire nuove piste e modificare i terminali per sistemarlo. Gli A380 hanno iniziato a volare nel 2008, hanno due piani e possono ospitare più di 500 passeggeri.

martedì 12 febbraio 2019

La 500 nel MoMa


NEW YORK - Nel prestigioso MoMA di New Yrok fa il suo ingresso l'utilitaria "da città" della Fiat, nel classico color caffellatte (alzi la mano il baby-boomer che non l'ha posseduta, amata o quanto meno guidata), è il pezzo forte della mostra "The Value of Good Design" aperta nel fine settimana e fino al 27 maggio, poco prima della chiusura per quattro mesi del museo newyorchese per la volata finale del progetto di ristrutturazione. L'auto in mostra, targata Ferrara 249350, e' del 1968: un dono di FCA Heritage.

La macchinina col motore a trazione posteriore disegnata da Dante Giacosa "contribuì a rendere la proprietà' dell'auto accessibile a un pubblico italiano che stava attraversando un drammatico miglioramento delle sue condizioni economiche", si legge nella didascalia che accompagna il video Fiat all'insegna dell'ottimismo del boom che sua volta fa compagnia alla 500 in mostra.

giovedì 7 febbraio 2019

San Valentino: quasi 7 single su 10 partono per una mini vacanza


MILANO - L'ultima analisi degli esperti di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato la formula dei viaggi di gruppo e per single, mette in evidenza le destinazioni di maggior tendenza per San Valentino 2019.

Le coppie piuttosto che viaggiare opteranno soprattutto per una cena a lume di candela, mentre a partire quest'anno saranno soprattutto i single (67%).

Per le coppie che si concederanno anche un viaggio, le destinazioni preferite sono Roma, Venezia, Napoli, Verona e Milano. Secondo gli analisti di SpeedVacanze.it, il successo di queste 5 città italiane è da imputare a diversi fattori tra cui il basso costo per raggiungerle e la valenza simbolica che queste città hanno per gli innamorati, pensando non solo alla Città di Romeo e Giulietta, ma anche a mete così romantiche e suggestive come possono essere Roma o Venezia o anche il capoluogo partenopeo o quello lombardo.

Alcune coppie -secondo quanto rileva SpeedVacanze.it- si spingeranno anche verso destinazioni europee, preferendo trascorrere San Valentino in città come Amsterdam, Parigi, Londra e Barcellona o nelle grandi capitali mittleuropee quali Vienna, Praga e Budapest, considerate come le "sorelle" più economiche della capitale francese.

A San Valentino, però, i veri protagonisti nell'ambito dei viaggi saranno i single: coppie scoppiate, persone che non hanno ancora trovato l'anima gemella, giovani e meno giovani alla ricerca di un partner con cui trascorrere il resto della vita o anche solo qualche giorno in allegria.

«Il Giorno degli Innamorati è sempre più "amato" dai single» spiega Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest'ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e nuovi potenziali partner.

San Valentino, infatti, non è più una festa celebrata solo dalle coppie. «Questa ricorrenza non è più percepita come una giornata che il destino ha creato appositamente per tormentare chi è single, ma -al contrario- come occasione per "scatenarsi" alla ricerca di qualcuno con cui condividere un momento speciale, meglio se durante una vacanza» aggiunge Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

E quali sono le mete preferite dai single? Ad andare per la maggiore è ancora la crociera, come quella con rotta verso Barcellona, Costa Azzurra e Maiorca che SpeedVacanze.it organizza con partenza l'8 febbraio e ritorno il 15 febbraio, per 8 giorni e 7 notti di vacanza all'incredibile prezzo di euro 344.

Poi ancora molti single optano per rimanere in Italia, ma preferiscono la Toscana. Qui, in una location da sogno immersa in campagna, SpeedVacanze.it ha organizzato una grande festa di "anti San Valentino" con partenza il 15 febbraio e ritorno17 febbraio, per 3 giorni e 2 notti ad un costo di euro 295.

Tra le mete esperienziali, basate su coinvolgimento, avventura ed autenticità dell'esperienza, le più richieste sono invece l'Aurora Boreale in Islanda, con le sue strade inondate di luce 22 ore al giorno d'estate e ricoperte di neve e immerse nella notte d'inverno; e l'Holi Festival in Rajasthan, il Festival dei Colori che in India rappresenta una delle manifestazioni più attese di tutto l'anno, passando sulla rotta di Agra con lo splendido Taj Mahal e per la città di Jaipur.

venerdì 1 febbraio 2019

Egitto: restaurata tomba di Tutankhamon


LUXOR - E' stata restaurata la tomba di Tutankhamon, il giovanissimo faraone icona dell'Egittologia, per ridurre al minimo i danni prodotti dall'afflusso di turisti. Il risultato dei lavori egitto-americani, condotti dal Getty Conservation Institute, sono stati presentati ufficialmente sottolineando che si è puntato a ridurre l'impatto di graffi, polvere e muffe favorite dall'umidità creata dai turisti. Tutankhamon (14/o secolo a.C.), diventato faraone quando era ancora un bambino, morì a 18 anni.

A ritrovare la tomba nel 1922 a Luxor fu l'archeologo inglese Howard Carter, sulla sponda sinistra del Nilo, e la sua mummia portava sul capo l'oggetto più famoso della iconografia egiziana: la maschera d'oro massiccio e paste vitree. La tomba di Tutankhamon era collocata nella Valle dei Re, la necropoli dei faraoni, e il corredo funebre, ben conservato, consisteva di più di 5.000 pezzi: oltre alla maschera mortuaria, spiccavano anche tre sarcofagi

lunedì 28 gennaio 2019

San Valentino, non solo 14 febbraio: le feste alternative dell'amore

(getty)
Per dimostrare il vero amore non c’è soltanto il 14 febbraio! In occasione di San Valentino Volagratis.com ha selezionato 5 destinazioni romantiche per festeggiare i sentimenti anche in altri momenti dell’anno: dalla festa di Sant Jordi in Spagna il 23 aprile alla Giornata dedicata ad amori ed amicizie in Colombia il 21 settembre, ecco le tradizioni più belle da festeggiare in coppia o con gli amici.

14 febbraio e 14 marzo, White Day - Giappone
Nel Sol Levante la festa degli innamorati si festeggia il 14 febbraio ma ha sviluppato negli ultimi decenni delle peculiarità: nel giorno di San Valentino le ragazze regalano esclusivamente cioccolato, ma non soltanto alla propria metà. Esistono infatti confezioni anche per gli amici intimi o il cioccolato chiamato "dell'obbligo" da regalare ad amici e colleghi. Un mese dopo, il 14 marzo, i ragazzi che hanno ricevuto questo dono ricambieranno con altro cioccolato e, se bianco, il match sarà fatto!

23 aprile, Sant Jordi - Spagna
In Spagna l’amore si celebra il 23 aprile, in concomitanza con la festa del santo protettore della Catalogna Sant Jordi e con la Giornata Mondiale del Libro: per l’occasione le donne ricevono una rosa, mentre gli uomini un libro. La festa nasce da un insieme di leggende, a partire dalla versione catalana della storia di Sant Jordi, secondo cui dal sangue del drago ucciso dal santo sarebbe nato un rosaio. A questo era legata l’usanza del XV secolo di donare una rosa a tutte le donne che assistevano alla messa nella cappella di Sant Jordi nel Palazzo della Generalitat a Barcellona, quando nella città si organizzava la fiera delle rose. Il legame con i libri si deve invece al re Alfonso XIII che istituì la Giornata del libro stabilendo come data proprio il 23 aprile, in occasione dell’anniversario della morte di scrittori come Miguel de Cervantes e William Shakespeare. La festa degli innamorati è oggi uno dei giorni più amati dagli spagnoli e il luogo migliore per festeggiarla è senza dubbio Barcellona, dove La Rambla si riempie ogni anno con bancarelle di librai e fiorai.

12 giugno, Dia dos namorados - Brasile 
Nella nazione carioca, le coppie festeggiano il 12 giugno, in occasione della vigilia di Sant’Antonio da Padova “casamenteiro”, protettore dei matrimoni e propiziatorio dei matrimoni stessi. E’ tradizione ad esempio che le ragazze nascondano nell’armadio una statua del santo appesa a testa in giù, con la promessa di raddrizzarla soltanto quando avrà fatto loro incontrare l’anima gemella. Tuttavia l’origine del Dia dos namorados ha ben poco a che vedere con il “sacro”: si deve infatti ad una geniale operazione di marketing del pubblicitario Joao Doria che nel 1949, dopo aver notato come giugno fosse un periodo blando per le vendite commerciali, coniò il motto “Non è solo con i baci che si dimostra l’amore” per spingere le vendite di cioccolatini e affini. Da allora, ristoranti, hotel e persino estetisti del Paese registrano un picco di guadagni proprio il 12 Giugno. Il motto di Joao Doria continua a funzionare tutt’oggi!

7 agosto, Qi Qiao Jie - Cina
La millenaria tradizione cinese prevede svariate feste dedicate all’amore e agli innamorati, ma tra le più romantiche c’è senza dubbio Qi Qiao Jie, cioè la Festa del Doppio Sette, così chiamata poiché cade il settimo giorno del settimo mese del calendario lunare: nel 2019 sarà il 7 agosto. La celebrazione è legata alla leggenda dell’amore tra Niu Lang, guardiano dei buoi sacri, e la Principessa Tessitrice Zhi Nu, figlia dell’Imperatore e della Regina del Cielo. Talmente innamorati, i due dimenticarono anche i compiti che erano stati loro affidati: Zhi Nu smise di tessere e Niu Lang lasciò i buoi senza guardia. Come punizione, l’Imperatore li separò creando un fiume impetuoso e privo di ponti, Ama-no-gawa (la Via Lattea). Tuttavia, impietosito dalla disperazione della figlia, l’Imperatore del Cielo concesse che i due innamorati potessero incontrarsi almeno un giorno all’anno, per la festa del Qi Qiao Jie. In questa occasione si appendono alle finestre drappi rossi, si prega per trovare l’anima gemella e le donne appuntano sul petto una piccola ghirlanda di fiori.

21 settembre, Dia de l’amor y de l’amistad - Colombia
Durante il terzo sabato di settembre la Colombia festeggia il Dia de l’amor y de l’amistad, per celebrare non soltanto il proprio innamorato ma anche gli amici e le persone cui si vuole bene. I gruppi di amici colombiani organizzano in questa data speciale “El amigo secreto” per scambiarsi i regali: ognuno dei partecipanti porta con sé un dono, il cui destinatario verrà estratto a sorte all’interno del gruppo stesso. Fortunati in amore, fortunati in amicizia!

Buon San Valentino a tutti i viaggiatori!

giovedì 24 gennaio 2019

Hotel: in Italia la seconda migliore struttura al mondo

RICCIONE - Italia al top nel settore alberghiero mondiale. L'Hotel Belvedere di Riccione è il secondo miglior hotel al mondo e il primo in Europa e in Italia secondo le annuali classifiche di TripAdvisor, che ha annunciato i vincitori dei Travelers' Choice Hotel Awards 2019. Al primo posto globale si piazza il Tulemar Bungalows & Villas in Costa Rica e la medaglia di bronzo va Viroth's Hotel a SiemReap in Cambogia.

"Anche quest'anno l'Italia ha riconfermato il valore della sua offerta ricettiva e, con 164 strutture premiate, è il secondo Paese al mondo per numero di hotel e B&B che hanno ricevuto un riconoscimento, superata per un soffio dagli Stati Uniti con 165 strutture" dichiara Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l'Italia.

È il Trentino Alto Adige ad aggiudicarsi il primato di regione più premiata nell'edizione 2019 dei Travelers' Choice Hotel Awards con ben 38 premi ricevuti. Sul podio si riconferma,come lo scorso anno,anche la Campania con 29 riconoscimenti seguita dal Veneto, new entry, con 23riconoscimenti. Per quanto riguarda la distribuzione dei premi nelle varie tipologie di strutture ricettive,Trentino Alto Adige e Veneto vantano l'offerta più completa con almeno una struttura vincitrice in ognuna delle categoriedei Travelers' Choice Hotel 2019.La Toscana conquista invece il primato di regione italiana con il maggior numero di riconoscimenti internazionali: ben 9 premi ricevuti nelle Top 25 europee e mondiali.

MONDO

Miglior Hotel: TulemarBungalows&Villas, Manuel Antonio, Costa Rica
Miglior Hotel di Lusso: Kayakapi Premium Caves - Cappadocia, Urgup, Turchia
Migliori Tariffe: Hotel Lurdeia,Bermeo, Spagna
Miglior Hotel di Piccole Dimensioni: Anastasis Apartments, Imerovigli, Grecia
MigliorServizio: Holiday Emerald Hotel, Hanoi, Vietnam
Miglior Pensione e B&B: The 25 Boutique B&B, Torquay, Regno Unito
Miglior Hotel Romantico:Lani'sSuites Deluxe, Puerto Del Carmen, Spagna
Miglior Hotel per Famiglie: MaxxRoyalKemerResort, Kemer, Turchia
Miglior Hotel All-Inclusive: Ikos Oceania, NeaMoudania, Grecia

ITALIA

MIGLIORI HOTEL

1.Hotel Belvedere, Riccione (RN)
2.Hotel Spadai, Firenze (FI)
3.San Luis Retreat Hotel & Lodges, Avelengo (BZ)
4.Hotel Artemide, Roma
5.Portrait Firenze, Firenze (FI)
6.Il San Pietro di Positano, Positano (SA)
7.Park Hotel Brasilia, Jesolo (VE)
8.Villa Cora, Firenze (FI)
9.Hotel Lungarno, Firenze (FI)
10.Bellevue Syrene, Sorrento (NA)

MIGLIORI HOTEL DI PICCOLE DIMENSIONI

1.La Minerva, Capri, (NA)
2.Gagliardi Boutique Hotel, Noto (SR)
3.Hotel Sporting Family Hospitality, Livigno (SO)
4.Wellness Hotel Casa Barca, Malcesine (VR)
5.LifestyleSuites Rome, Roma
6.Hotel Villa Carlotta, Taormina (ME)
7.Boutique Hotel Diana, Madonna
di Campiglio (TN)
8.Villa Piazzano, Cortona (AR)
9.Palazzo Marziale, Sorrento (NA)
10.Hotel Villa Ducale, Taormina (ME)

MIGLIORI HOTEL DI LUSSO

1.Portrait Firenze, Firenze (FI)
2.Villa Cora, Firenze (FI)
3.Il San Pietro di Positano, Positano (SA)
4.Grand Hotel Excelsior Vittoria, Sorrento (NA)
5.Hotel Lungarno, Firenze (FI)
6.Bellevue Syrene, Sorrento (NA)
7.Hotel Monika, Sesto (BZ)
8.Belmond Hotel Caruso, Ravello (SA)
9.Four Seasons Hotel Firenze, Firenze (FI)
10.Castello Banfi - il Borgo, Montalcino (SI)

MIGLIOR SERVIZIO

1.Hotel David, Firenze (FI)
2.Hotel Villa Carlotta, Taormina (ME)
3.Hotel Villa Sirena, Casamicciola (NA)
4.Hotel Belvedere, Riccione (RN)
5.Luxury Villa Excelsior Parco, Capri (NA)
6.Hotel Pasquale, Monterosso al Mare(SP)
7.Park Hotel Brasilia, Jesolo (VE)
8.AktivhotelSantalucia, Torbole (TN)
9.Hotel Artemide, Roma
10.Hotel Margherita, Praiano (SA)

MIGLIORI TARIFFE

1.Hotel Villa Sirena, Casamicciola Terme (NA)
2.Hotel Stresa, Rimini (RN)
3.Hotel Aurea Rimini, Miramare (RN)
4.Hotel Baltic, Rimini (RN)
5.La Madonnina, Soraga (TN)
6.Hotel Saint Martin, Aprica (SO)
7.Hotel Augustus Riccione, Riccione (RN)
8.Hotel Week-end, Cesenatico (FC)
9.SporthotelRosatti, Dimaro Folgarida (TN)
10.Alexander Hotel Alpine Wellness Dolomites, Molveno (TN)

MIGLIORI PENSIONI E B&B

1.B&B Mondello Design, Mondello (PA)
2.La Palazzetta del Vescovo, Fratta Todina (PG)
3.Locanda dell'Artista, San Gimignano (SI)
4.B&B Dimora dell'Etna, Milo (CT)
5.Salerno Centro Bed and Breakfast, Salerno (SA)
6.QuodLibet, Roma
7.B&B Tre Civette Sul Comò, Roma
8.Salerno Antica B&B, Salerno (SA)
9.Like Home, Azzano San Paolo (BG)
10.Rome Armony Suites, Roma

MIGLIORI HOTEL ROMANTICI

1.Hotel Villa Ducale, Taormina (ME)
2.Al Ponte Antico Hotel, Venezia (VE)
3.San Luis Retreat Hotel & Lodges, Avelengo (BZ)
4.Capri Wine Hotel, Capri (NA)
5.Wellness Hotel Casa Barca, Malcesine (VR)
6.Il San Pietro di Positano, Positano (SA)
7.Aia Mattonata Relais, Siena (SI)
8.Hotel Rocca Della Sena, Tropea (VV)
9.Corte Di Gabriela, Venezia (VE)
10.Maison La Minervetta, Sorrento (NA)

MIGLIORI HOTEL PER FAMIGLIE

1.Cavallino Bianco Family Spa Grand Hotel,Ortisei(BZ)
2.Club Family Hotel Serenissima, Cesenatico (FC)
3.Hotel Baltic, Giulianova (TE)
4.Hotel Amarcord, Pinarella (RA)
5.Club Family Hotel Executive, Cesenatico (FC)
6.Hotel PizGalin, Andalo (TN)
7.Family Hotel Gran Baita, Pozza di Fassa (TN)
8.Family & Wellness Hotel Serena, Andalo (TN)
9.Club Family Hotel Milano Marittima, Milano Marittima (RA)
10.Hotel Doge, Alba Adriatica (TE)

La lista completa dei vincitori dei TripAdvisor Travelers' Choice Hotel Awards 2019 è disponibile al seguente link: www.tripadvisor.it/TravelersChoice-Hotels

lunedì 21 gennaio 2019

A Matera 'Ars Excavandi'

MATERA - Proseguono le iniziative culturali nella Città dei Sassi in occasione di Matera Capitale della Cultura. Una grande caverna con il pavimento solcato dalle radici della conoscenza, alla scoperta della storia dell'uomo e di Matera, capitale della civiltà rupestre, illustrata lungo pareti illuminate con video e immagini digitali, pannelli interattivi per ascoltare suoni primordiali o vedere i segni di civiltà antiche. E' il percorso ideato con la mostra "Ars Excavandi" allestita a Matera nel Museo archeologico "Domenico Ridola" e negli ipogei di Palazzo Lanfranchi.

La mostra - che si apre il 20 gennaio ed è una delle grandi esposizioni previste nell'anno in cui Matera è Capitale europea della Cultura - è stata curata dall'architetto Pietro Laureano, autore del dossier di candidatura che nel 1993 consentì l'iscrizione dei rioni Sassi e dell'habitat rupestre nel patrimonio dell'Unesco. Un altro elemento di novità molto significativo è rappresentato dalla riapertura al pubblico degli ipogei che ospitano la mostra. "Ars Excavandi - ha detto Laureano - è l'arte dello scavo dalla preistoria, la lettura dell'incisione di chi ha messo un nome sulla parete, disegnato un animale o il Big Ben cosmico. Scavare nella roccia è come scavare nella conoscenza ed è quello che ho fatto. Nella mostra abbiamo il racconto sula percezione. Abbiamo messo la Caverna, la caverna del mito di Platone. Siamo ombra, apparenza di quello che c'è dietro, che dobbiamo capire. Forse tutto l'Universo è un ologramma. E' fatta tutta di proiezioni che arrivano da fuori e creano tutto questo mondo fittizio".

Il percorso nella mostra avviene attraverso cinque tappe "caratterizzate dagli elementi aria, fuoco, eros, acqua e terra, marcati dai colori giallo, rosso, ultravioletto, blu e verde e da una serie di suoni e profumi". I visitatori potranno osservare anche "una ricostruzione dell'altopiano murgico e dei Sassi di Matera così come erano descritti nel 16/o secolo". Luci e proiezioni permetteranno di guardare Matera ai raggi X, "mostrando una parte degli oltre 20 mila metri quadrati di strutture e architetture ipogee nascoste sotto la città". Tra le attrazioni della mostra, che stimolano l'interesse del visitatore, c'è un olobox, una macchina oleografica "dove presentiamo qualcuno dei più bei reperti del Museo Ridola: si tratta - ha spiegato Laureano - di una selce paleolitica di 15 mila anni avanti Cristo, del gravettiano, già incisa, già una forma d'arte e alcune delle bellissime ceramiche di Serra d'Alto. E cioè un'ansa e una figura quasi aniconica, il viso che quasi non c'è ma che con pochi tratti ha una espressione straordinaria".

mercoledì 16 gennaio 2019

Cinque cose imperdibili da fare in Basilicata nel 2019

MATERA - Incastonata nel sud Italia, la Basilicata è il nuovo place to be. Grazie a Matera, nominata Capitale Europea della Cultura 2019, questa regione spesso dimenticata, si prepara ad accogliere un pubblico internazionale, che verrà catturato dalla straordinaria Città dei Sassi, ma non solo. La Basilicata, infatti, è una terra ricca di tradizioni, che vanta paesaggi splendidi,
borghi antichi, siti archeologici e spiagge segrete.

Sui suoi oltre 10 mila chilometri quadrati, questa regione ospita infatti 4 bandiere arancioni, altrettante bandiere blu e 11 aree protette, di cui due parchi nazionali, che si sviluppano su un territorio composto principalmente da colline e montagne, dal quale però fanno capolino le coste sabbiose del litorale ionico e quelle rocciose del litorale tirrenico.

Hai in programma di visitare questa regione dai mille volti? Ecco 5 cose da fare assolutamente secondo Airbnb.

1. Dormire in un sasso a Matera
Straordinaria città scavata nella roccia, Matera ha mantenuto il suo segreto fino alla fine degli anni Quaranta. Nominata Capitale Europea della Cultura 2019, è oggi pronta ad accogliere all’interno delle sue cave di tufo visitatori da tutto il mondo. Per vivere a pieno la peculiarità della città, è d’obbligo passare almeno una notte all’interno dei celebri sassi. La casa di Leano, SuperHost di Airbnb, vi aspetta con le sue stanze scavate nella pietra.

2. Prendersi un periodo sabbatico nel borgo di Grottole
Grottole, uno dei tanti piccoli borghi lucani, quest’anno è protagonista di un’iniziativa unica nel suo genere. Il paesino a 30 km da Matera, offre infatti a 4 fortunati la straordinaria opportunità di trasferirsi nel borgo per 3 mesi e godersi un periodo sabbatico apprezzando il vero concetto di slow living. The Italian Sabbatical è un progetto sponsorizzato da Airbnb e promosso dalla onlus locale Wonder Grottole nell’ambito della partnership con Fondazione Matera Basilicata 2019 per promuovere l’idea di cittadino temporaneo. Le candidature sono aperte al sito www.italiansabbatical.com

3. Scoprire i prodotti tipici locali
La Basilicata è una terra ricca di tradizioni antiche. Scopri i suoi prodotti tipici attraverso le Esperienze Airbnb, vere e proprie “attività” organizzate da persone del luogo che mettono disposizione dei viaggiatori le proprie competenze e passioni. Da provare assolutamente l’esperienza nel frantoio di Grottole e quella nel caseificio di Montescaglioso.
I segreti dell’olio extra vergine di oliva a Grottole – Innamorato della sua terra, Giuseppe viene da una storica famiglia di produttori di olio d’oliva. Insieme al padre, vi svelerà i segreti della sua produzione, dalla selezione delle olive migliori fino all’imbottigliamento.
Visita al caseificio a Montescaglioso – Dal 1973 Giuseppe produce formaggi usando le antiche tecniche dei mastri casari della sua città. Con lui scoprirai l'alchimia che si nasconde dietro la produzione del formaggio e assaggerete la mozzarella prodotta con le vostre mani.

4. Un’esperienza a contatto con la natura
L’entroterra della Basilicata, ricco di valli pittoresche e paesaggi mozzafiato, è il luogo perfetto dove apprezzare una giornata immersi nella natura. In compagnia di Rocco visiterete le campagne fuori Matera per scoprire piante, fiori selvatici e le sue arnie che cura con grande passione per produrre un miele unico nel suo genere.

5. Visitare i borghi della Basilicata 
Fondati in epoca romana o medievale ma con origini che risalgono alla Preistoria, i borghi della Basilicata sono piccoli gioielli incastonati nella roccia o a sbalzo sul mare, in cui sorgono siti archeologici, si sviluppano parchi nazionali e si possono visitare antichi palazzi e monasteri che hanno fatto la storia del nostro Paese. Da San Severino Lucano a Castelmezzano, da Aliano a Pisticci ecco dove soggiornare per un’esperienza di viaggio davvero autentica.
Castelmezzano La casa dell’arco di Antonello offre ai viaggiatori un suggestivo panorama sulle montagne di Pietrapetrosa, oltre che un delizioso giardino dal quale apprezzare la quiete del borgo.
Montescaglioso Nel centro storico e a due passi dall’abbazia benedettina di San Michele Arcangelo, offre una magnifica vista panoramica della zona e di trova a mezz’ora di auto dalle spiagge dorate del metapontino.
Pisticci Affacciata sull’uliveto, la casa di Jessica può accogliere fino a 8 ospiti, che potranno assaporare la vita rustica della campagna lucana.

lunedì 14 gennaio 2019

Da Dubai ad Amsterdam: 9 maratone intorno al mondo

(Pixabay)
MILANO - Pronti, ai posti di partenza…via! Il 15% dei viaggiatori europei non rinuncia a mettere in valigia un paio di sneakers da corsa: a rivelarlo è Volagratis.com, che a pochi giorni dall'inizio del nuovo anno ha stilato un calendario delle prossime opportunità per mettersi in pista e sfidare se stessi scegliendo tra 9 City Marathon che si svolgeranno durante il 2019.

Un’occasione imperdibile non soltanto per i runner più esperti, concentrati sulla propria performance, ma anche per chi vorrà mettersi in gioco scoprendo la città in un modo del tutto inusuale. Gli accompagnatori e i turisti potranno invece godersi la città immersi in un clima di festa e di sport. Non resta altro da fare che allenarsi o preparare l’itinerario perfetto con Volagratis.com, per arrivare pronti sulla linea di partenza.

Dubai - 25 gennaio 2019
Per chi ama correre - o camminare - con il naso all’insù, da non perdere la  maratona tra le strade e i grattacieli di Dubai. La Dubai Marathon è la 42 km dei record: la più veloce e la più ricca, con premi che non hanno eguali al mondo (fino a 200.000 euro). Partenza prevista da Umm Suqeim Road di fronte al Madinat Jumeirah, enorme complesso residenziale, alberghiero e commerciale.

Tokyo - 3 marzo 2019
Tokyo ospiterà la più grande maratona d’Asia: il segnale di partenza è puntato dal Tokyo Metropolitan Government Building e il percorso tocca alcuni dei luoghi più suggestivi della città, come il Palazzo Imperiale e l’Hibiya Park. E se le bellezze di Tokyo non sono un incentivo sufficiente, ci pensa il montepremi: chi conclude la maratona in meno di 2 ore e 7 minuti incassa 10 milioni di Yen (76.000 euro)!

Marocco - dal 5 al 15 aprile 2019
Suggestiva, avventurosa e impegnativa: è La Marathon des Sables ("Maratona delle Sabbie"), la gara di 240 km che si corre nel Sahara marocchino, tra dune di sabbia, distese di pietre e montagne rocciose. La competizione si svolge nell’arco di una settimana, e il percorso viene svelato soltanto quando i concorrenti giungono al campo base, nei giorni che precedono la partenza.

Londra - 28 aprile 2019
Vedere Londra in tre ore? Con la Virgin London Marathon si può fare! Il percorso della maratona si snoda lungo entrambe le rive del Tamigi toccando le principali attrazioni della città: Tower Bridge, London Eye, Houses of Parliament e Buckingham Palace. Un grande evento di sport e beneficenza: più dei tre quarti dei maratoneti corrono per scopi benefici.

Boston - 15 aprile 2019
“Since 1897”: nel 2019 si terrà la 123° edizione della maratona di Boston, la più antica tra le maratone annuali nel mondo. Un’occasione entusiasmante per scoprire il Massachusetts: la gara parte infatti da Hopkinton e prima di entrare a Boston attraversa le cittadine di Ashland, Framingham, Natick, Wellesley e Newton.

Inca Trail Marathon - 3-11 agosto 2019
"La maratona più difficile del mondo": 30 km tra rovine archeologiche, altipiani e discese mozzafiato lungo il sentiero del pellegrinaggio che conduce alla leggendaria "Città perduta degli Incas", Machu Picchu. 9 giorni di cui 2 di effettiva corsa: si parte da Cusco, antica capitale dell’impero Inca, ad un’altitudine di 3,399 mt. Dopo aver scoperto antichi villaggi come Urubamba, Chinchero, Ollanta and Ollantaytamba, si arriva all’ingresso del Santuario Storico di Machu Picchu per iniziare la preparazione atletica: necessari una corsa di acclimatamento per abituarsi all’altitudine e il mate di coca, la bevanda tipica che aiuta ad evitare i disturbi legati all’altitudine. Il giorno dopo comincia la vera e propria maratona che arriva ad oltre 4,000 metri. Una grande avventura nella storia della civiltà Inca, tra fortezze e ampie viste dagli alti passi per arrivare di corsa fino alla città sacra.

Berlino - 29 settembre 2019
Sono già aperte le iscrizioni per la Berlin Marathon: insomma, c’è tutto il tempo per allenarsi! Il percorso è lineare e non presenta difficoltà particolari. Una bellissima esperienza per tutti, ideale per scoprire i luoghi più importanti della capitale tedesca: si parte nei pressi della Porta di Brandenburgo, per poi costeggiare il Castello di Charlottenburg e raggiungere Potsdamer Platz.

Per maggiori informazioni sulle maratone del 2019 e per scoprire tutte le offerte: https://www.volagratis.com/it/volo-hotel/maratone.html

giovedì 10 gennaio 2019

La Puglia finisce sul New York Times: "E' uno dei 52 posti da visitare nel 2019"

BARI - Importante riconoscimento per la Puglia che finisce nella prestigiosa classifica “52 places to go in 2019” del New York Times, uno dei più autorevoli quotidiani del mondo.

A rappresentarla è stata scelta Monopoli, meta turistica di grande richiamo che in cinque anni, dal 2012 al 2017, ha raddoppiato le presenze turistiche totali e quadruplicato quelle estere.

“Guardiamo con molto interesse e simpatia al mercato statunitense – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - I turisti americani che scelgono la Puglia sono in crescita esponenziale. Nel quinquennio 2013-2017 il mercato americano è fra i primi cinque per crescita percentuale, con + 52% di arrivi in Puglia. Gli statunitensi che visitano la Puglia amano i piccoli borghi, le città d’arte e le masserie. Anche il turismo delle radici è in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America: la crescente notorietà della Puglia al di là dell’oceano Atlantico, spinge numerosi italo-americani a riscoprire le proprie radici nei comuni di origine. I turisti americani poi sono quelli che più apprezzano la Puglia anche fuori stagione. D’altronde è stata proprio Danielle Pergament del New York Times a scrivere tempo fa un articolo sulla Puglia che “è più bella da vivere proprio di inverno”. E adesso arrivano importanti riconoscimenti di testate americane che ci fanno capire che è il momento giusto per promuovere la Puglia negli Usa!”.

In fiera a New York la Puglia si presenta come “Travel Therapy “ con uno stand di 36mq circa nell’area dei paesi europei. La musica del Canzoniere Grecanico Salentino la rappresenterà con due esibizioni dal vivo all’interno dell’area fieristica il 26 gennaio. Il canzoniere parteciperà con Pugliapromozione anche il 25 gennaio alla cena dell’Associazione newyorchese dei Pugliesi nel Mondo.

“Un riconoscimento importante per la Puglia e per le sue bellezze, che dimostra le potenzialità di un territorio tra i più belli del mondo e che è in grado di attrarre turisti da ogni parte del pianeta”, commenta Anna Rita Tateo, deputata pugliese della Lega.

“La Puglia - prosegue Tateo - non solo è inserita dal New York Times tra le 52 mete da visitare nel 2019, ma precisamente si trova alla 18esima posizione. Il nostro territorio viene posto prima di altri luoghi del mondo più noti e mainstream come New York City, Doha, Los Angeles e Tahiti. Dato che fa capire quanto la Puglia sia osservata con interesse e possa essere un forte richiamo per i turisti che arrivano dall’estero. Una classifica giornalistica che deve inorgoglire i pugliesi e che, purtroppo, si scontra con le misurazioni che certificano come nel corso degli anni ci sia stato un progressivo crollo in termini di qualità della vita, che si attesta su livelli disastrosi. Una delle terre più belle del mondo che, per colpa di scelte politiche scellerate negli ultimi anni, si trova relegata agli ultimi posti del panorama nazionale.”

“L’obiettivo per il futuro - conclude Tateo - dovrà essere sfruttare di più e meglio le potenzialità turistiche attrattive dei nostri territori, per fare in modo che la nostra Puglia possa attrarre visitatori e generare quell’indotto che permetterebbe di potenziare l’economia del nostro territorio”.

martedì 8 gennaio 2019

San Valentino in Slovenia

Non sai ancora cosa organizzare per il prossimo San Valentino? Ecco qualche spunto per festeggiarlo in Slovenia, il cuore verde d’Europa!

VISTA LAGO: BLED - A solo un’ora e mezza d’auto da Trieste si trova il lago di Bled, uno dei luoghi più romantici al mondo, un vero e proprio paradiso dove cigni e imbarcazioni tradizionali in legno scivolano sulla superficie dell’acqua verso il famoso isolotto, un paesaggio incantevole in ogni stagione dell’anno. Il sentiero di 6 km intorno al lago invita a piacevoli passeggiate, con soste ristoratrici sulle panchine dal profumo antico distribuite lungo tutto il percorso, ma il must è farsi accompagnare in barca a remi fino all’isola: qui si erge la chiesa di Santa Maria Assunta, ricca di antichi affreschi incantevoli. Vi si accede da una scalinata di 99 passi, che val la pena scalare per godere del panorama e suonare la “campana dei desideri”, legata a un’antica leggenda. Non ultimo, il castello di Bled, la cui vista è difficile da dimenticare dal momento che questo maestoso castello, con la sua architettura fiabesca, domina dall’alto della scogliera il romantico lago.

Info: https://www.sava-hotels-resorts.com/it/sava-hotels-bled/sistemazioni/rikli-balance-hotel

ALLE TERME: OLIMIA - Se cercate una proposta veramente romantica, il pacchetto proposto da Terme Olimia è quello che fa per voi. Nel periodo tra il 14 ed il 17 febbraio 2019, presso il lussuoso e pluripremiato Wellness Orhidelia, si potranno vivere esperienze speciali, create ad hoc per l’occasione: dal concerto a tema allo spettacolo di una coppia di ballerini, dalla musica da ballo con animazione presso il ristorante Lipa alle piccole sorprese dedicate agli ospiti, dalla possibilità di un giro in carrozza alla camminata di San Valentino con le fiaccole.

Nei dintorni, da non perdere il caratteristico villaggio di Olimje, con il Monastero dei Minoriti che comprende la Chiesa di Santa Maria Assunta e la più antica farmacia in Slovenia, un’erboristeria con té, tinture e pomate prodotti grazie al loro orto di erbe medicinali, la boutique del cioccolato di produzione artigianale e Jelenov Greben, un ristorante con fattoria che ospita oltre 100 daini, cervi e mufloni, ai quali è possibile dare da mangiare.

Info: www.terme-olimia.com

AL CASTELLO: GRAD OTOČEC - Incastonato come una pietra preziosa su un isolotto artificiale in mezzo al fiume Krka, l’Hotel Grad Otočec è uno degli alberghi più affascinanti di tutta la Slovenia. Membro della prestigiosa associazione di hotel e ristoranti Relais & Châteaux, è l’unico castello della Slovenia in riva all’acqua, con i suoi cinquanta cigni reali bianchi, arrivati qui il secolo scorso. La struttura affonda le proprie radici nel medioevo ma presenta oggi degli interni dall’allure rinascimentale e dal design contemporaneo, così che gli ospiti possano assaporare la magia di un soggiorno ricco di fascino e suggestione con tutte le comodità della vita moderna. L’eccellente cucina del ristorante del castello, inoltre, è il frutto di una grande passione e di un’instancabile ricerca di materie prime che garantiscono la genuinità di ogni ingrediente. L’indimenticabile esperienza è completata dal bellissimo parco e dal campo da golf, oltre che dalle piscine termali delle vicine Terme Šmarješke Toplice e Terme Dolenjske Toplice.

Info: https://www.grad-otocec.com/it/it/home/

giovedì 3 gennaio 2019

Matera 2019 tra luci e ombre

MATERA - Parte il conto alla rovescia che separa Matera dal 19 gennaio - quando, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella, prenderà ufficialmente il via il suo 2019 da Capitale europea della Cultura - procede con alcune certezze, non tutte positive.

Tuttavia l'immagine delle 'luci ed ombre' questa volta si adatta perfettamente alla realtà della Città dei Sassi che arriva al suo più prestigioso appuntamento con diversi ritardi, soprattutto di tipo infrastrutturale. E così Matera - che nel 1993 esordì con successo a livello planetario vedendosi riconosciuti dall'Unesco i Sassi e l'habitat rupestre come Patrimonio dell'Umanità e che negli ultimi anni ha vissuto un vero "boom" di turisti - si affida oggi per 'sfondare' proprio ai suoi due antichi rioni, e a un programma di manifestazioni con centinaia di appuntamenti che vuole richiamare ogni fascia di pubblico.

Sono stati sinora circa cinquemila i "passaporti" venduti: al costo di 19 euro (12 per i lucani) per assistere a tutte le manifestazioni pensate dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 e che si svilupperanno lungo tutto l'anno. Che si concluderà con un'altra iniziativa che ha molto di accattivante: chiunque arriverà a Matera è pregato di farlo portando un oggetto (persino il classico orsacchiotto di peluche va bene) da lasciare in città, come ricordo della sua visita. Tutti i doni saranno raccolti in una mostra che - hanno annunciato il presidente e il direttore della Fondazione, Salvatore Adduce e Paolo Veri - "si prolungherà nel 2020".