giovedì 29 settembre 2022

Protocollo Msc Crociere: dal 1° ottobre nuove regole d'imbarco

NAPOLI – MSC Crociere ha annunciato un allentamento delle regole d’imbarco a partire dal 1° ottobre 2022 previste dal protocollo di salute e sicurezza.

Per tutti coloro che si imbarcheranno nel Mediterraneo, in Nord Europa, nel Mar Rosso, ai Caraibi e alle Antille non sarà più previsto l’obbligo di vaccinazione da Covid19, anche se la stessa rimane fortemente raccomandata. Nelle stesse aree geografiche agli mbarcanti che risultano completamente vaccinati (due dosi di vaccino o una dose di Johnson & Johnson) non sarà più richiesto di presentare l’esito negativo del tampone, che rimane tuttavia consigliato.

L’obbligo di presentare un certificato con esito negativo di un test antigenico o molecolare, effettuato entro le 48 ore dall’imbarco, rimane solo per gli ospiti che non sono completamente vaccinati, che sono guariti dal Covid19 senza nessuna dose di vaccino oppure che hanno un’esenzione dal vaccino a causa di condizioni mediche con QR code.

Per tutti gli ospiti che andranno in crociera, invece, negli Emirati Arabi Uniti o in Qatar, resta obbligatoria la vaccinazione completa da Covid19 a partire dai 16 anni. Anche per queste crociere decade l’obbligo del tampone entro le 48 ore dall’imbarco (tranne per chi imbarca da Doha), che resta comunque fortemente consigliato, mentre viene richiesto obbligatoriamente solo ai minori di 16 anni non in possesso del certificato di vaccinazione completa.

Infine, per i viaggiatori in partenza per una delle MSC World Cruise o per Grand Voyages, rimane vigente l’obbligatorietà del vaccino da Covid 19 dai 12 anni in su e del test antigenico o molecolare da effettuare nelle 48 ore prima dell’imbarco (dai 5 anni in su).

Per maggiori informazioni sui requisiti specifici per ogni itinerario è possibile visitare la sezione dedicata del sito ufficiale di MSC Crociere https://www.msccrociere.it/misure-di-salute-e-sicurezza.

giovedì 22 settembre 2022

Cosa fare durante una vacanza sull’isola d’Elba

Tra le località turistiche più conosciute d’Italia rientra sicuramente l’isola d’Elba. Si tratta dell’isola più grande dell’arcipelago toscano ed è la terza isola più grande d’Italia, dopo la Sicilia e la Sardegna. Ogni anno tantissimi turisti provenienti da tutt’Italia (e non solo) fanno a gara per trascorrere qualche giorno sull’isola, immergendosi nella natura incontaminata e nelle acque cristalline che lambiscono le spiagge dorate.
 
Raggiungere l’isola con il traghetto

Il mezzo di trasporto principe per raggiungere questa splendida isola è il traghetto. Ormai esistono svariati traghetti isola d’Elba il che rende molto semplice raggiungerla, anche nei mesi non estivi. Tuttavia, se si è intenzionati a visitarla, è sempre consigliabile controllare in anticipo gli orari delle tratte e prenotare i biglietti, in modo da essere preparati e organizzare al meglio il proprio viaggio.
Cosa visitare una volta giunti sull’isola d’Elba

In molti pensano che l’isola d’Elba abbia da offrire “solamente” spiagge mozzafiato e natura incontaminata, in cui potersi rilassare lontani dalla frenesia delle giungle urbane. Tuttavia, non è affatto così. Una volta giunti sull’isola, infatti, è possibile fare tantissime attività e visitare svariati punti turistici che vale la pena vedere almeno una volta nella vita.
 
Acquario dell’Elba

L’acquario dell’Elba è una struttura privata situata a Marina di Campo. Questo acquario è considerato uno fra i più completi per ammirare le diverse specie del Mediterraneo. Nello specifico, ospita 150 specie dell’Arcipelago Toscano, più un settore tropicale, per un totale di 85 vasche e 250.000 litri d’acqua. Tra gli animali che è possibile ammirare, vi sono le tartarughe Caretta caretta, le cernie, le murene, le razze, i pesci civetta ed i polpi. In questo acquario ha vissuto anche il famoso Polpo Paul, noto per i suoi pronostici durante i Mondiali di calcio del 2010. L’acquario può essere visitato durante la stagione estiva dalle 9.00 alle 23.30, mentre negli altri periodi fino alle 20.
Area archeologica della Linguella

L’area archeologica della Linguella è una zona di Portoferraio che racchiude l’omonima torre, il Museo Archeologico e la Villa Romana. Quest’ultima è una tipica villa marittima dell’età Imperiale, che rappresenta perfettamente le case degli aristocratici durante quel periodo. Nel museo, invece, possono essere ammirati reperti etruschi e romani, provenienti sia da ritrovamenti terrestri che marini, come anfore, armi, relitti ecc. La torre, chiamata sia della Linguella che del Martello, è una costruzione militare dalla forma ottagonale, edificata per difendere il porto dagli attacchi nemici. La sua particolarità è l’insieme di colori: pareti di mattoni rossi, spigoli in calcare rosa, e rifiniture di marmo bianco. Per raggiungere quest’area, bisogna camminare lungo la darsena medicea, e, dopo aver superato il cancello, ci si trova dinanzi alla torre, i resti della villa sono a sinistra.
Capolivieri

Si tratta di una delle località più caratteristiche dell’isola, che ogni anno attira sempre più turisti. È uno splendido borgo medievale arroccato in cima a una collina con ben quattro rioni: il Fosso, la Torre, la Fortezza ed il Baluardo. Il centro storico di questo magnifico borgo è caratterizzato da un’affascinante piazza vista mare, da vicoli pittoreschi e casette alte e strette che ricordano tempi ormai lontani.

mercoledì 7 settembre 2022

A Doha la cerimonia di battesimo della MSC World Europa


DOHA/GINEVRA – La Divisione Crociere del Gruppo MSC, in collaborazione con Qatar Airways, ha annunciato oggi che la cerimonia di battesimo della nuova ammiraglia di MSC Crociere, MSC World Europa, si terrà il 13 novembre a Doha, capitale del Qatar, dove verrà inaugurato ufficialmente il nuovo Grand Cruise Terminal della città. L’evento testimonia l'impegno di MSC nei confronti del Qatar e la crescente importanza del Medio Oriente, dove MSC Crociere è leader di mercato, supportando inoltre l'impegno fissato dalla Vision 2030 del Qatar di triplicare il numero di turisti internazionali in visita nel Paese entro quell'anno.

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman della Divisione Crociere del Gruppo MSC, ha dichiarato: "Siamo incredibilmente orgogliosi del fatto che a novembre battezzeremo a Doha la nostra nave da crociera più innovativa, nonché la più grande al mondo a basso impatto ambientale. MSC World Europa rappresenta il futuro delle crociere, un nuovo concept che offrirà ai nostri ospiti un’esperienza di crociera inedita e indimenticabile, per questo l’evento di lancio si svolgerà in una delle sette nuove Meraviglie Urbane del Mondo insieme all’inaugurazione del nuovo magnifico Grand Cruise Terminal della città."

"Il Qatar continuerà a svolgere un ruolo fondamentale nella nostra strategia di espansione nella regione del Golfo, poiché vediamo una maggiore richiesta da parte dei nostri ospiti di visitare questa parte del mondo culturalmente molto ricca e ancora del tutto sconosciuta. Vorrei inoltre ringraziare Qatar Airways per la partnership collaborativa e per il suo sostegno alla realizzazione di questo evento."

"Celebreremo l'entrata in servizio dell'attesissima MSC World Europa, la prima della nostra pionieristica 'World Class' di navi che vanta tecnologie marine e di ospitalità a bordo a prova di futuro, soluzioni ambientali all'avanguardia e un design rivoluzionario e ultramoderno. MSC World Europa sarà la nave passeggeri più grande ed ecologicamente più performante a salpare da Doha, e da tutto il Medio Oriente, accoglierà ospiti da tutto il mondo per la stagione invernale 2022/2023".


La cerimonia di battesimo sarà un evento glamour e ricco di star, celebrato con un'eccezionale varietà di spettacoli e intrattenimento dal vivo, comprenderà il tradizionale momento della rottura della bottiglia sullo sfondo dello splendido skyline di Doha illuminato da fuochi d'artificio. Ulteriori dettagli sull'evento saranno resi noti prossimamente.

Sua Eccellenza Akbar Al Baker, Presidente di Qatar Tourism e Chief Executive del Gruppo Qatar Airways, ha commentato: "Il Qatar ha compiuto passi importanti per posizionarsi come destinazione di livello mondiale per i crocieristi e la cerimonia di battesimo di MSC World Europa a Doha è un altro evento di grande rilevanza per la crescita del settore turistico. Poiché il Qatar attribuisce grande importanza alla sostenibilità, è giusto ospitare questa cerimonia per una nave da crociera così attenta all'ambiente in occasione dell’inaugurazione del nuovo Grand Cruise Terminal, una struttura all'avanguardia che pone saldamente il Qatar sulla mappa delle navi da crociera e posiziona Doha come uno dei porti più moderni al mondo".

La cerimonia si svolgerà presso il nuovissimo Grand Cruise Terminal di Doha, una struttura all'avanguardia di 24.000 metri quadrati che gestirà fino a 28.000 passeggeri al giorno e avrà la capacità di ospitare due navi da crociera al giorno. I crocieristi potranno ammirare, tra le altre cose, un incredibile acquario all'interno del terminal e una galleria dedicata all’arte islamica.

La nave partirà per il suo viaggio inaugurale il 20 dicembre, offrendo crociere di 7 notti verso Doha, in Qatar, Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas Island, negli Emirati Arabi Uniti, oltre a Dammam, in Arabia Saudita. Per la prossima stagione invernale anche MSC Opera offrirà itinerari di 7 notti nella regione del Golfo verso Dubai, Abu Dhabi e l'isola di Sir Bani Yas, oltre a due destinazioni in Oman: Muscat e Khasab.

Da marzo 2023 MSC World Europa si sposterà poi nel Mediterraneo, dove offrirà crociere di 7 notti verso i porti italiani di Genova, Napoli e Messina, oltre a La Valletta a Malta, Barcellona in Spagna e Marsiglia in Francia.