mercoledì 12 giugno 2019

momondo lancia la nuova campagna globale The World Piece


MILANO - Un nuovo studio globale realizzato da momondo.it, piattaforma digitale per la ricerca di voli e hotel, rivela la percezione che le persone hanno del mondo in cui vivono: sempre più diviso. Infatti, oggi, il 49% degli intervistati ritiene che le persone siano meno tolleranti nei confronti di altre culture rispetto a cinque anni fa. Tuttavia, la grande maggioranza della popolazione mondiale crede che esistano molti più elementi che uniscono le persone di quanti le dividano e che ognuno possa contribuire, nel suo piccolo, a rendere il mondo più unito. Lo studio, inoltre, evidenzia la stretta correlazione tra l’abitudine a viaggiare e lo sviluppo di una maggior apertura verso culture e popoli diversi.

“La missione di momondo è rendere il mondo un luogo più aperto e la nostra ultimissima iniziativa ne è la riconferma. I viaggi sono uno strumento per aprire i propri orizzonti, poiché ci consentono di osservare da una diversa prospettiva non solo altri popoli e culture, ma anche noi stessi e il paese da cui proveniamo.”, afferma Per Christiansen, VP Marketing EMEA di momondo.

“Per contrastare la percezione di un mondo sempre più diviso, emersa dal nostro studio, abbiamo deciso di creare una manifestazione vivente e dal forte impatto visivo del legame che esiste tra gli esseri umani. Abbiamo chiesto a persone di tutto il mondo, ciascuna con una storia diversa, di partecipare offrendosi per la realizzazione di un tatuaggio che collegasse le loro schiene grazie a un'unica linea continua, a dimostrazione che, nonostante le nostre differenze, siamo tutti uniti dalla nostra umanità. Ci ha colpito ricevere così tante candidature per il progetto”.

Tra le migliaia di persone che si sono candidate, ne sono state selezionate 61 provenienti da realtà sociali e Paesi diversi, che hanno trasformato la propria pelle in una tela per raccontare la propria storia e farsi portavoce dell’importante mission di unire il mondo. Ciascuno di loro ha ricevuto un tatuaggio unico, disegnato dal tatuatore di fama mondiale Mo Ganji, e tutti si sono poi riuniti per condividere le proprie esperienze di vita, ritrovandosi fianco a fianco per creare The World Piece: un'opera d'arte unica mai realizzata prima.

Per Christiansen continua: “Viaggiare è uno dei modi migliori per creare un senso di unione tra le persone. Vogliamo che The World Piece dia vita ad un dialogo globale, che ispiri le persone a viaggiare con una mente aperta e curiosa, per creare legami con gli altri e rendersi conto che abbiamo molte più cose in comune che ci uniscono di quante immaginiamo possano dividerci”.

The World Piece è solo una delle tante iniziative che dimostrano l'impegno di momondo nel rendere il mondo un luogo più aperto e tollerante. Tra le altre spiccano: Open World Projects, The Passport Initiative, il sostegno a favore di CISV International e The DNA Journey.

Informazioni sul concorso:

momondo offre a due persone l'opportunità di partecipare a The World Piece. Due vincitori di culture e Paesi diversi verranno selezionati in base alle motivazioni che li spingono a contribuire a unire il mondo e vinceranno un viaggio di tre giorni a Berlino (comprensivo di voli e hotel) per farsi realizzare un tatuaggio dal tatuatore Mo Ganji, che si collega a quelli già realizzati. Fino a 20 persone riceveranno ognuna € 1.000 per visitare il Paese che a loro avviso li aiuterebbe ad aprire maggiormente la propria mentalità nei confronti del mondo.

martedì 11 giugno 2019

Puglia: la riserva delle Isole Tremiti compie trent'anni


FOGGIA - Festeggia i 30 anni di vita la Riserva marina Isole Tremiti, una ricorrenza che il Parco nazionale del Gargano, il Comune delle Tremiti e il Ministero dell'Ambiente celebrano con un fitto programma di diversi eventi. Annunciati dal cantautore Ron, per un concerto il 14 luglio - giorno dell'istituzione dell'Area Marina Protetta nel 1995 - all'insegna di Lucio Dalla che amava l'arcipelago, o scrittori come Erri De Luca in questi giorni e Carlo Lucarelli (22 giugno). Poi attori, comici come Max Cavallari dei Fichi d'India (10 agosto), illustratori, giornalisti.

Tante le iniziative per l'ambiente: dalla presentazione dei risultati dello studio sul Corallo Nero delle Tremiti, finanziato dal Parco con il National Geographic, fino alla pulizia dei fondali con ragazzi non vedenti, insieme a Luxuria e al governatore Michele Emiliano. Attesa anche la Goletta Verde di Legambiente (9-10 luglio) e sarà liberata una tartaruga Caretta Caretta catturata accidentalmente con rete da strascico tra Torre Mileto e le Tremiti. Salvata grazie al centro di recupero Tartanet di Manfredonia, aveva ingerito plastica che le ostruiva l'apparato digerente. Al trentennale collaborano anche il Laboratorio del Mare Marlin Tremiti, la Pro Loco, Wwf, Marevivo e il Teatro Pubblico Pugliese che organizza con Puglia Sounds, a fine agosto, il jazz internazionale del Tremiti Music Festival. Da non perdere la 'Settimana della cultura del mare' dal 15 al 21 luglio, con un workshop sul futuro dell'area protetta (17 luglio) e prove di immersione tra i 14 siti archeologici custoditi dal mare. 

giovedì 6 giugno 2019

Venezia, al via lavori di restauro scala Scuola S.Giovanni

VENEZIA - Sono terminate a Venezia le indagini di valutazione della situazione statica della struttura dello Scalone Monumentale della Scuola Grande San Giovanni Evangelista. Realizzata da Mauro Codussi nel 1498, i lavori di restauro partiranno il prossimo settembre. 

L'intervento di restauro, in contatto con la Sovrintendenza, potrebbe concludersi entro un anno ed è finanziato da Venetian Heritage, organizzazione non profit che opera a favore della salvaguardia e conoscenza del patrimonio di arte veneta in Italia e nei territori anticamente parte della Repubblica di Venezia, con il sostegno di The Gritti Palace, in un quadro triennale con una prima donazione di 60 mila euro e una relativa al secondo lotto, di 70 mila

mercoledì 29 maggio 2019

Puglia sotto i riflettori all’ILTM Asia/ Pacific a Singapore


SINGAPORE - Una bella scoperta! Questo è la Puglia per i buyer asiatici che partecipano all’ILTM Asia Pacific che si svolge dal 27 al 30 maggio 2019 a Singapore. La Puglia  è a Singapore con Pugliapromozione, rappresentata da Carlo Bosna e Manuela Lenoci, nel padiglione di Enit con un corner informativo e un’agenda giornaliera di appuntamenti di circa 30 incontri con buyer di prestigio. 

Nella giornata di ieri incontri con buyer dall’ Australia, Cina, Bielorussia, New Zeland, Hong Kong , Korea, Filippine, Giappone. Tutti estremamente interessati alla Puglia che non conoscevano affatto. Molto impressionati tutti dalla varietà di offerta del territorio e dalla bellezza dei luoghi. Tutti cercano esperienze per conoscere il territorio ma sempre come appendice di un viaggio a Roma, Napoli, Venezia e Milano, non essendoci voli diretti da Bari o Brindisi.

ILTM - The International Luxury Travel Market è uno degli eventi B2B più importanti al mondo per il settore dei viaggi di lusso. Nel corso dell’anno, è organizzato in 7 tappe in 4 continenti (America del Nord, America Latina, Cannes/Europa, Africa, Arabia, Asia-Pacifico, Cina) e rappresenta una piattaforma globale innovativa nel settore dei viaggi di lusso finalizzata alla creazione di una rete esclusiva di imprese d'elite. Nel 2018 Pugliapromozione ha partecipato alle edizioni del Nord America, Cannes/Europa, Asia/pacifico e Cina. Quest’anno la prima tappa è stata in Brasile per ITLM America Latina a metà maggio a San Paolo. A seguire Singapore, per il secondo anno consecutivo, quindi sarà la volta di Cina e di ILTM Mondo.

martedì 28 maggio 2019

A Napoli apre il primo 'Book and Bed'


NAPOLI - A Napoli dal 25 maggio gli amanti della lettura avranno la possibilità di alloggiare nel primo "Book and Bed" italiano situato nel Mooks Palace di via Luca Giordano 158, al piano superiore della libreria Mondadori lì presente dal marzo 2018. All'origine dell'innovativo progetto, targato Mooks, la volontà di replicare nel nostro Paese il format già esistente in Giappone, a Tokio, dal 2016, reinterpretandolo, innovandolo e immaginandolo per la realtà e il tessuto sociale nel quale impatterà. "Abbiamo eseguito, così come ogni nostra iniziativa imprenditoriale, studi di fattibilità chiedendo ad un campione di oltre 1500 lettori del Vomero, quartiere che dalle inizi ci accoglie e ci sostiene con calore ed entusiasmo, cosa avrebbero voluto stravolgere e cosa invece avrebbero voluto confermare dell'idea giapponese - spiega Antonio Serpe, Ceo di Mooks - . L'esito della ricerca ci ha pertanto condotti alla realizzazione di un format diverso, più ricercato, dal taglio suite". Il modello napoletano si propone, infatti, come un "Book and Bed Suite": un ambiente caldo e intimo, di raffinata eleganza.

Due suite, la Calvino e la Freud, ognuna da 45 mq, arredate con pregiati mobili d'antiquariato e tessuti avvolgenti, in cui si potranno trovare oltre 4000 titoli, spaziando da capolavori del 1741, provenienti da collezioni private degli imprenditori a volumi più contemporanei. Ambienti aperti, dinamici, nei quali non esistono muri ma solo opere in falegnameria, create in simbiosi con la professionalità dei maestri artigiani Coppola, che hanno saputo interpretare e valorizzare con la loro esperienza, ogni variazione sul tema iniziale. "Ci siamo divertiti a non seguire né un ordine cronologico e né uno tematico per l'esposizione dei libri - prosegue Serpe -, e abbiamo voluto che i nostri avventori si divertissero nella scoperta dei testi, evitando qualunque settorialità, e perché no, perdendo il sonno in quest'affascinante ricerca". Le suite ospiteranno inoltre anche una selezione di opere d'arte contemporanee e gallerie fotografiche di artisti già affermati o emergenti, selezionate tra le numerosissime richieste pervenute dal lancio dell'iniziativa.

Non si fermerà a Napoli il progetto di hotel biblioteca di Mooks: a breve anche Milano Brera avrà il suo Book and Bed Suite. Entro la fine del 2020 saranno invece realizzati a Napoli, in via Roma, e nella Capitale, nel quartiere Eur, altri due Book and Bed, dove però il concept sarà più smart e più simile al modello orientale, che andranno quindi ad ampliare e diversificare l'offerta esistente in territorio partenopeo e nazionale. Mooks nasce come un progetto culturale innovativo, made in Napoli, un contenitore che rivoluziona il tradizionale concetto di libreria sul quale fonda la sua primaria identità con i due store a marchio Mondadori di piazza Vanvitelli e di via Luca Giordano: Mooks diversifica e arricchisce con le sue variegate proposte: il libro, la sua anima più profonda nel vastissimo catalogo offerto e negli incontri con gli autori - oltre 150 ogni anno - per discutere e confrontarsi con scrittori locali e nazionali; la musica nei prodotti commerciali e negli eventi che coinvolgono giovani e promettenti musicisti partenopei e grandi nomi del panorama italiano; la convivialità nella possibilità di lavorare nello spazio Coworking usufruendo della free Wifi Connection; l'arte in ogni sua manifestazione dalla fotografia alla pittura, alla scultura, a nuove e innovative forme di espressione in Mooks Fabrika che coinvolge sia giovani talenti che artisti di caratura internazionale e che, dal 2016, si è aperto anche all'editoria, con ben tre volumi sino ad ora pubblicati; e, da ultimo, anche l'ospitalità con nuova apertura del Book and Bed, l'hotel dei sogni per ogni vero amante dei libri.   

giovedì 16 maggio 2019

Viaggi di nozze: tra lusso e sostenibilità, le destinazioni da sogno


La luna di miele è una delle esperienze più attese dalle coppie: dopo aver pronunciato il fatidico “sì”, un viaggio - rilassante o avventuroso che sia - non solo simboleggia l’inizio di un nuovo percorso insieme ma, per 4 italiani su 10, rappresenta il modo migliore per rilassarsi dopo lo stress generato dall’organizzazione del matrimonio stesso! Da un’analisi di Volagratis.com emerge infatti che per il 50% degli italiani “viaggio di nozze” fa rima con “mete lontane”, soprattutto destinazioni in grado di offrire la possibilità di vivere esperienze mai provate prima (44%). C’è anche chi è ben disposto a rinunciare al viaggio di nozze (30%) a patto però di poter fare più di una vacanza durante il resto dell’anno!

Ma quali sono le destinazioni per una luna di miele perfetta? Non si tratta soltanto di scegliere tra una meta al caldo (preferita dal 57% delle coppie) o una ad alta quota (30%), ma anche di valutare se si vuole approfittare dell’occasione per immergersi nella natura o lasciarsi coccolare dal lusso estremo. Per non scontentare nessuna coppia,  Volagratis.com ha selezionato i luoghi migliori verso i quali partire per celebrare i primi giorni da sposati, tra natura, vacanze alternative o dedicate al lusso e lunghi viaggi in auto.

Kenya, viaggio all’insegna del sociale e della sostenibilità

Il Kenya è uno dei Paesi che riesce a mettere d’accordo quasi tutti. Una natura incontaminata, alcuni tra i più straordinari animali del pianeta, spiagge da sogno e hotel di lusso. Da una parte il relax, dall’altra esperienze da provare almeno una volta nella vita come i safari o i giri in mongolfiera al tramonto. Non solo, il Kenya è la destinazione ideale anche per le coppie che affermano di voler festeggiare il proprio matrimonio con un viaggio all’insegna del sociale e della sostenibilità (6%). Nel Paese, infatti, esistono moltissimi centri dedicati al sostegno di persone e animali in difficoltà che aprono le loro porte a chiunque voglia dare una mano o scoprire da vicino queste realtà. Uno fra tutti il Reteti Elephant Sanctuary, che si occupa di salvaguardare gli elefanti rimasti orfani soprattutto a causa del bracconaggio.

Bali, tra alloggi alternativi e mare da favola

Bali: paradiso fatto di spiagge da cartolina, mare cristallino e risaie. Quest’isola dell’Indonesia è uno dei luoghi più noti dell’arcipelago e una delle destinazioni imprescindibili per chi cerca il relax e vuole unire un viaggio di lusso a uno immerso nella natura tropicale, soprattutto in inverno, quando in Italia le temperature sono in picchiata. Bali offre esperienze nuove e insolite non solo dal punto di vista delle attività a disposizione di turisti e viaggiatori, ma anche degli alloggi, esaudendo  così i desideri del 9% delle coppie che preparano la luna di miele. Durante il viaggio di nozze, infatti, si può dormire all’interno di grandi bolle trasparenti in riva al mare, in capanne di legno e bambù che sembrano uscite da una favola e completamente ecologiche, ma anche in lussuosissime case sull’albero con tanto di piscina privata. Ce n’è davvero per tutti i gusti: tantissime idee per un viaggio di nozze insolito in una location da favola.

Nuova Zelanda, road trip tra storia e tradizioni

Per chi vuole intraprendere un road trip degno dei migliori romanzi d’avventura (12%), la Nuova Zelanda è la meta perfetta. Lunghe strade che percorrono le isole da nord a sud, una natura incontaminata, luoghi dai nomi affascinanti raccontano storie e tradizioni maori che sembrano giungere fino a noi da un mondo fantastico e lontano. Un lungo viaggio in macchina non è, però, sinonimo di scomodità: il Paese offre diversi tipi di sistemazione, dagli hotel di lusso ai B&B, passando dai silos per il grano completamente ristrutturati che oggi ospitano camere dotate di ogni comfort. Si può rimanere costantemente in movimento oppure alternare periodi di relax ad altri ricchi di avventura. In ogni caso, con un po’ di organizzazione, questo viaggio dall’altra parte del mondo può regalare ogni giorno paesaggi nuovi diventando così un’esperienza unica tra città, laghi, montagne, spiagge che si affacciano sull’oceano e location cinematografiche da Oscar.

Mauritius, ritorno alla natura

Quello delle Mauritius, nell’Oceano Indiano, è uno degli arcipelaghi più richiesti quando si organizza il viaggio di nozze, soprattutto per gli sposi che scelgono un viaggio nella natura (29%). Spiagge candide sulle quali stendersi all’ombra delle palme, barriere coralline affascinanti da scoprire con maschera e boccaglio per incontrare specie mai viste prima. Un’esperienza di totale immersione nella natura, sia in acqua che sulla terra ferma. Il Parco nazionale delle gole del Fiume Nero, per esempio, regala cascate con salti di oltre 90 metri, il Giardino Botanico di Pamplemousses, invece, custodisce ninfee giganti e palme leggendarie, mentre l’area di Chamarel ospita le straordinarie Terre dei 7 colori, formazioni vulcaniche nella quali sono presenti sabbie di sette colori diversi, come dice il nome. Meraviglie naturali più uniche che rare.

Venezia, luxury trip in gondola

Uno dei luoghi più romantici del mondo, costruita sull’acqua e attraversata da canali sui quali scivolano eleganti gondole: Venezia è una delle città da vedere almeno una volta nella vita e il viaggio di nozze è un’ottima occasione per realizzare questo desiderio. Dall’imponente Basilica di San Marco al Ponte di Rialto, dall’Hotel Danieli, che ospita spesso star internazionali, al Casino nel quale si tenta la fortuna in abiti da sera, la città del Festival del Cinema è il viaggio ideale all’insegna del lusso e dell’eleganza che sogna il 44% delle coppie. Gli alberghi affacciati sul Canal Grande e sulla laguna aspettano gli sposi a braccia aperte, soprattutto dopo una giornata trascorsa a bordo di una barca privata per ammirare Piazza San Marco da un altro punto di vista o dopo una cena a lume di candela in uno dei ristoranti migliori.