Le 12 mete da non perdere nel 2019

giovedì 15 novembre 2018

Le 12 mete da non perdere nel 2019

TUNISI - Avventura nella natura incontaminata o sulle tracce di antiche civiltà: con l’arrivo del 2019 la #stravoglia di partire e di organizzare un nuovo viaggio che soddisfi pienamente i propri desideri si fa sempre più forte.

Volagratis.com ha stilato la classifica dei Travel Trends 2019 dalla spiaggia blu delle Maldive ai vini dell’Algarve.

Prima fra tutte la Tunisia, che apre la classifica di Volagratis.com: nel 2018 ha registrato un aumento rispetto all’anno precedente - tra prenotazioni e ricerche - pari al 400%. A spiegare il boom di questa destinazione sono le tante attrazioni che offre: dal deserto all’antica medina di Tunisi. Sul podio anche le Maldive e i Caraibi, che rimangono il viaggio dei sogni per molti: l’interesse è cresciuto rispettivamente del 180% e del 167%. Notevole anche la presenza della Polonia (+96%), ideale per un city break ma anche per partire alla scoperta dei Carpazi. Tra le destinazioni più inaspettate c’è il Caucaso (+30%): Volagratis.com suggerisce un itinerario tra tradizioni occidentali e orientali attraverso Georgia, Armenia e Azerbaijan.

Ecco la Travel Trends 2019 stilata da Volagratis.com

1. Tunisia (+400% rispetto al 2017)

In cima alla Top 12 di Volagratis.com quest’anno c’è la Tunisia, una destinazione dalle mille opportunità.

Da non perdere: El Haouaria, piccolo paese dedicato all’arte della falconeria. Ogni anno si svolge il festival della falconeria, per ammirare i rapaci in volo.

2. Maldive (+180% rispetto al 2017)

Continua a crescere anno dopo anno l’interesse per le Maldive, con il loro mare cristallino e le barriere di corallo.

Da non perdere: la battigia dell’isola Vaadhoo, che di notte si tinge di un blu scintillante per via della bioluminescenza del fitoplancton.



3. Barbados, Caraibi (+167% rispetto al 2017)

Medaglia di Bronzo per le Barbados, angolo di paradiso nel Mar dei Caraibi.

Da non perdere: Harrison’s Cave, detta anche “Sala di Cristallo”. Si tratta di meravigliose grotte nel distretto di St Thomas con stalattiti e stalagmiti, ruscelli, laghi e cascate.



4. Algarve (+155% rispetto al 2017)
Chilometri di splendida costa: è Algarve, la regione più a sud del Portogallo.

Da non perdere: ad Algarve si ha l’imbarazzo della scelta tra i tour gastronomici alla scoperta dei prodotti e dei vini del territorio, in particolare le pregiate varietà di Vinhos Verdes e Vinhos Verdes Alvarinho.



5. Mozambico (+150% rispetto al 2017)

Nel 2019 dedicatevi ad un viaggio nell’Africa più autentica volando in Mozambico.

Da non perdere: Maputo, dove moderni grattacieli convivono con l’architettura coloniale.



6. Turchia (+100% rispetto al 2017)

Dalla Basilica di Santa Sofia di Istanbul, ai siti archeologici: impossibile resistere al fascino della Turchia.

Da non perdere: vedere l’alba dalla mongolfiera, tra i camini delle fate di Goreme, in Cappadocia.



7. Polonia (+96% rispetto al 2017)

Destinazione ideale per ogni momento dell’anno, dai city break alla settimana bianca.

Da non perdere: le miniere di sale di Wieliczka, al cui interno si trova anche una stazione termale con un centro benessere sotterraneo, dove praticare trattamenti per le vie respiratorie.



8. Egitto (+90% rispetto al 2017)

Pronti per un salto indietro nel tempo di 5mila anni? In Egitto sarà difficile distinguere tra mito e storia.

Da non perdere: un giro nel coloratissimo mercato di Assuan, famoso per la produzione artigianale delle essenze e dove si trovano pietre preziose o altri oggetti unici.



9. Turkmenistan (+67% rispetto al 2017)

Tra le sorprese dei Travel Trends 2019 individuati da Volagratis.com spunta il Turkmenistan, per viaggiare in posti insoliti e lontani dal turismo di massa.

Da non perdere: a Karakum c’è la Porta dell’Inferno, un enorme cratere incendiato, causato da una perforazione effettuata durante gli scavi per cercare petrolio.



10. Perù (+41% rispetto al 2017)

Cominciate ad allenare le gambe per scalare la catena delle Ande!

Da non perdere: una passeggiata lungo la spettacolare Vinicunca, la Montagna Arcobaleno con rocce colorate a strati con i sette colori dell’iride.



11. Caucaso (+30% rispetto al 2017)
Tra Asia ed Europa, tra montagne e Mar Caspio: quella del Caucaso è una regione ricca di tradizioni e culture che si fondono tra loro.

Da non perdere: l’area archeologica di Gobustan, dove sono state individuate 60.000 incisioni rupestri.



12. Giordania (+20% rispetto al 2017)
I selvaggi paesaggi di Wadi e l’antica città di Petra sono solo alcuni dei motivi per i quali la Giordania conquisterà tutti i viaggiatori del 2019.

Da non perdere: la cittadella di Al-Karak, il più importante castello della Giordania: domina la città di Al-Karak e la valle del Giordano.

martedì 13 novembre 2018

Fasano, a Tenuta Monacelle è già Natale. Torna l'evento più magico dell'anno: #Apuliaforchristmas

FASANO (BR) - Tornano anche quest’anno i tradizionali mercatini di Natale, per l’evento che ogni anno attira oltre un migliaio di visitatori provenienti da tutti i paesi limitrofi e che in questa quinta edizione, visto l’esplosione di Instagram cambia nome e diventa social: #APULIAFORCHRISTMAS.

La scelta, anche questa volta, come per le precedenti edizioni, è caduta su Tenuta Monacelle, splendida struttura ricettiva, adagiata sulle colline della Selva di Fasano, dove è custodito un antico borgo di trulli del 1700, davvero fiabesco. E con la quale, l’organizzazione, ha ormai instaurato un sodalizio di successo.

L’evento, ideato e realizzato da Cinzia Bellisario con il supporto di tutto lo staff di Tenuta Monacelle, si propone di dare visibilità al mondo dell’artigianato e del fai da te, attraverso la messa in mostra di creazioni tutte rigorosamente fatte a mano.

#APULIAFORCHRISTMAS torna vestita a festa. Un occasione ghiotta per fare il pieno di regali da mettere sotto l’albero o semplicemente per acquistare oggetti d’arredo per la propria casa. Un evento strepitoso, unico e originale, che, nelle precedenti edizioni ha richiamato un pubblico variegato e che ha trovato il suo apprezzamento sia nei grandi che nei più piccoli. Il borgo dei trulli addobbato con tutte le sue lucine e ghirlande farà da contorno all’evento più atteso dell’anno. Oltre alla mostra – mercato, che vedrà la presenza di circa 40 espositori, tra i più bravi e fantasiosi di tutta Italia ci sarà la possibilità di degustare le prelibatezze della cucina di Tenuta Monacelle e assistere a una serie di spettacoli davvero belli confezionati per l’occasione.

Si potrà partecipare a un vero e proprio percorso enogastronomico, fatto di odori e profumi inconfondibili che solo il Natale sa regalare, caratterizzato da diversi angoli di degustazione come l’angolo delle caldarroste, della salsiccia alla griglia o quello dei pastellati. Per non parlare dello show cooking live delle pettole zuccherate. E il vino, immancabile, quello delle nostre cantine partner.  E poi il laboratorio della tradizione pugliese con Clara D’Aprile il suo gruppo. I workshop creativi. Il coro gospel con gli allievi dell’Accademia Kumanta di Noicattaro e la cover di Renato Zero con Rino Argeri.

Save the date : sabato 1 dicembre dalle 16 alle 23 e domenica 2 dicembre dalle 10 alle 21. Sempre e solo a Tenuta Monacelle.

L’ingresso è gratuito.

Più social e friendly: arriva il nuovo Tripadvisor

ROMA - Arriva il nuovo TripAdvisor, nella sua nuova veste più "social". Il sito è disponibile per i viaggiatori di tutto il mondo. Il sito permette ai consumatori di scoprire, salvare e condividere facilmente raccomandazioni durante la pianificazione dei viaggi. Oltre ad avere a disposizione più di 702 milioni di recensioni e opinioni, da oggi i viaggiatori che navigano sul nuovo TripAdvisor per ricercare destinazioni, cose da fare e dove dormire o mangiare trovano raccomandazioni di viaggio e suggerimenti utili di persone ed esperti che hanno scelto di seguire.

"Siamo entusiasti di rivoluzionare ancora una volta il mondo dei viaggi! Così come ciascuno ha i suoi siti o app di riferimento per la musica e lo shopping, stiamo facendo sì - ha commentato Stephen Kaufer, President e ceo, TripAdvisor - che TripAdvisor sia ora la risorsa da consultare per ogni aspetto del viaggio".

I viaggiatori hanno ora accesso a video, foto, articoli e guide utili e di ispirazione creati da amici, famigliari così come da più di mille brand, editori e influencer inclusi La Stampa, Il Signor Franz, Insopportabile e A Day in Rome. Una nuova funzionalità chiamata "Viaggi" permette ai viaggiatori di collaborare con gli altri creando, organizzando, salvando e condividendo liste o guide approfondite che includono hotel, ristoranti ed esperienze preferiti in una particolare destinazione.
   

giovedì 8 novembre 2018

Le 12 mete da non perdere nel 2019

TUNISI - Relax lontano dalla routine quotidiana, avventura nella natura incontaminata o sulle tracce di antiche civiltà: con l’arrivo del 2019 la #stravoglia di partire e di organizzare un nuovo viaggio che soddisfi pienamente i propri desideri si fa sempre più forte.

Volagratis.com ha stilato la classifica dei Travel Trends 2019 dalla spiaggia blu delle Maldive ai vini dell’Algarve.

Prima fra tutte la Tunisia, che apre la classifica di Volagratis.com: nel 2018 ha registrato un aumento rispetto all’anno precedente - tra prenotazioni e ricerche - pari al 400%. A spiegare il boom di questa destinazione sono le tante attrazioni che offre: dal deserto all’antica medina di Tunisi. Sul podio anche le Maldive e i Caraibi, che rimangono il viaggio dei sogni per molti: l’interesse è cresciuto rispettivamente del 180% e del 167%. Notevole anche la presenza della Polonia (+96%), ideale per un city break ma anche per partire alla scoperta dei Carpazi. Tra le destinazioni più inaspettate c’è il Caucaso (+30%): Volagratis.com suggerisce un itinerario tra tradizioni occidentali e orientali attraverso Georgia, Armenia e Azerbaijan.

Ecco la Travel Trends 2019 stilata da Volagratis.com

1. Tunisia (+400% rispetto al 2017)

In cima alla Top 12 di Volagratis.com quest’anno c’è la Tunisia, una destinazione dalle mille opportunità.

Da non perdere: El Haouaria, piccolo paese dedicato all’arte della falconeria. Ogni anno si svolge il festival della falconeria, per ammirare i rapaci in volo.

2. Maldive (+180% rispetto al 2017)

Continua a crescere anno dopo anno l’interesse per le Maldive, con il loro mare cristallino e le barriere di corallo.

Da non perdere: la battigia dell’isola Vaadhoo, che di notte si tinge di un blu scintillante per via della bioluminescenza del fitoplancton.



3. Barbados, Caraibi (+167% rispetto al 2017)

Medaglia di Bronzo per le Barbados, angolo di paradiso nel Mar dei Caraibi.

Da non perdere: Harrison’s Cave, detta anche “Sala di Cristallo”. Si tratta di meravigliose grotte nel distretto di St Thomas con stalattiti e stalagmiti, ruscelli, laghi e cascate.



4. Algarve (+155% rispetto al 2017)
Chilometri di splendida costa: è Algarve, la regione più a sud del Portogallo.

Da non perdere: ad Algarve si ha l’imbarazzo della scelta tra i tour gastronomici alla scoperta dei prodotti e dei vini del territorio, in particolare le pregiate varietà di Vinhos Verdes e Vinhos Verdes Alvarinho.



5. Mozambico (+150% rispetto al 2017)

Nel 2019 dedicatevi ad un viaggio nell’Africa più autentica volando in Mozambico.

Da non perdere: Maputo, dove moderni grattacieli convivono con l’architettura coloniale.



6. Turchia (+100% rispetto al 2017)

Dalla Basilica di Santa Sofia di Istanbul, ai siti archeologici: impossibile resistere al fascino della Turchia.

Da non perdere: vedere l’alba dalla mongolfiera, tra i camini delle fate di Goreme, in Cappadocia.



7. Polonia (+96% rispetto al 2017)

Destinazione ideale per ogni momento dell’anno, dai city break alla settimana bianca.

Da non perdere: le miniere di sale di Wieliczka, al cui interno si trova anche una stazione termale con un centro benessere sotterraneo, dove praticare trattamenti per le vie respiratorie.



8. Egitto (+90% rispetto al 2017)

Pronti per un salto indietro nel tempo di 5mila anni? In Egitto sarà difficile distinguere tra mito e storia.

Da non perdere: un giro nel coloratissimo mercato di Assuan, famoso per la produzione artigianale delle essenze e dove si trovano pietre preziose o altri oggetti unici.



9. Turkmenistan (+67% rispetto al 2017)

Tra le sorprese dei Travel Trends 2019 individuati da Volagratis.com spunta il Turkmenistan, per viaggiare in posti insoliti e lontani dal turismo di massa.

Da non perdere: a Karakum c’è la Porta dell’Inferno, un enorme cratere incendiato, causato da una perforazione effettuata durante gli scavi per cercare petrolio.



10. Perù (+41% rispetto al 2017)

Cominciate ad allenare le gambe per scalare la catena delle Ande!

Da non perdere: una passeggiata lungo la spettacolare Vinicunca, la Montagna Arcobaleno con rocce colorate a strati con i sette colori dell’iride.



11. Caucaso (+30% rispetto al 2017)
Tra Asia ed Europa, tra montagne e Mar Caspio: quella del Caucaso è una regione ricca di tradizioni e culture che si fondono tra loro.

Da non perdere: l’area archeologica di Gobustan, dove sono state individuate 60.000 incisioni rupestri.



12. Giordania (+20% rispetto al 2017)
I selvaggi paesaggi di Wadi e l’antica città di Petra sono solo alcuni dei motivi per i quali la Giordania conquisterà tutti i viaggiatori del 2019.

Da non perdere: la cittadella di Al-Karak, il più importante castello della Giordania: domina la città di Al-Karak e la valle del Giordano.

martedì 6 novembre 2018

Mezza maratona e torneo di Golf: a Borgo Egnazia il mese di novembre è dedicato allo sport

SAVELLETRI DI FASANO (BR) – Appuntamento domenica 18 novembre, pronti ai nastri di partenza, per la “Mezza di Egnazia”, la prima mezza maratona voluta e promossa da Borgo Egnazia. Il percorso si svilupperà sulla classica distanza di 21,097 km: il via proprio da Borgo Egnazia, a Savelletri di Fasano, per poi seguire il tracciato tra uliveti secolari e masserie, costeggiando la zona archeologica di Egnazia e il lungomare di Savelletri passando per San Domenico Golf, Masseria San Domenico, Masseria Cimino, con traguardo finale nuovamente a Borgo Egnazia.

L’evento è organizzato in collaborazione con “Polisport Ciclo Club”, associazione sportiva dilettantistica con sede a Fasano dal 1979, gruppo entusiasta di atleti appassionati che partecipa alle più importanti manifestazioni podistiche nazionali e internazionali.

Al percorso classico della mezza maratona si affiancherà una Family Run di 5 km, pensata per le famiglie che vogliono vivere una piacevole giornata all’aria aperta, degustando anche i sapori del territorio, grazie ai punti di ristoro gastronomici lungo l’itinerario. L’intero ricavato della Family Run sarà devoluto in beneficenza all’associazione “La Fontanella” di Fasano, Onlus di puro volontariato che dal 1995 si occupa di aiutare persone e famiglie che vivono la realtà di diversamente abili in età adulta.

Da segnalare che, a partire da venerdì 16 novembre, Borgo Egnazia offrirà a tutti gli appassionati la possibilità di partecipare allo stage running con Orlando Pizzolato, due volte vincitore della maratona di New York. Lo stage, oltre alle sedute di corsa, includerà l’analisi dello stile di corsa e delle scarpe, oltre che sedute di elasticità, potenziamento muscolare, equilibrio posturale e stretching specifiche per il podista.

Tutti i dettagli sono disponibili al seguente link https://borgoegnazia.it/mezza-maratona
Per le iscrizioni alla mezza maratona www.cronogare.it/la-mezza-di-egnazia

Il weekend successivo, dal 23 al 25 novembre, sarà invece dedicato al golf con la seconda edizione del Challenge Sergio Melpignano: intense giornate di golf tra sport e solidarietà in onore dell’Avvocato Melpignano, fondatore di Borgo Egnazia e del gruppo San Domenico Hotels.
Il San Domenico Golf, scenografico campo a 18 buche affacciato sulla costa di Savelletri di Fasano ospiterà una avvincente Pro-Am per appassionati e un inedito show con grandi campioni internazionali: Costantino Rocca ed Emanuele Canonica, José María Olazábal e Josè Rivero, Sandy Lyle e Barry Lane. Anche in questo caso il ricavato dell’iscrizione alla gara sarà interamente devoluto in beneficienza alla Onlus “AmoPuglia”, associazione che sostiene l’assistenza sanitaria oncologica.

Tutti i dettagli sono disponibili al seguente link: www.sandomenicogolf.com/it/golf/sergio-melpignano-challenge

martedì 30 ottobre 2018

Amore e viaggi: il 42% degli italiani ha iniziato una storia d’amore in vacanza

(Pixabay)
Sebbene quasi un quarto (23%) dei viaggiatori del Bel Paese creda che “il cuore non conosce distanze” per una relazione duratura la possibilità di ridurle rappresenta un grande vantaggio, meglio ancora se si riesce a farlo senza spendere una fortuna. Grazie alla nuova funzionalità annulla le distanze il motore di ricerca momondo abbatte le barriere di chi vive lontano dalla dolce metà, consentendo di trovare i voli più convenienti per entrambi, aumentando le così le occasioni di incontro nella meta più conveniente.

Per scoprire se viaggi e vacanze possano essere davvero l’occasione per far sbocciare nuove storie d’amore e indagare l’attitudine dei viaggiatori europei verso le relazioni nate in vacanza, momondo - la piattaforma digitale per la ricerca di voli e hotel - ha realizzato un’indagine svelando quali sono i Paesi più sensibili alle frecce di Cupido.

Dai risultati della ricerca emerge il lato romantico degli italiani, con quasi un connazionale su due (42%) che ha iniziato una relazione in vacanza e quasi un quarto degli intervistati (23%) che crede che non ci siano distanze incolmabili quando si tratta di sentimenti. In particolare, Molise e Basilicata sono le regioni che credono maggiormente nelle relazioni a distanza: il 50% ritiene, infatti, che il numero di chilometri che separa la coppia non incida sul sentimento. Tra gli italiani convinti che i rapporti a distanza abbiano vita breve, invece, sono le donne a mostrarsi più scettiche, con una percentuale dell’11% rispetto all’8% della rappresentanza maschile.

Guardando oltre i confini nazionali, è la Francia a schierarsi in prima linea quando si tratta di amori in vacanza, dal momento che una persona su tre (30%) dichiara di aver avuto diverse relazioni che hanno avuto origine nel corso di un viaggio. Non cedono al sentimentalismo, invece, Russia e Regno Unito: le stime provenienti dall’Est mostrano che il 42% non ha mai trovato l’amore in vacanza, ma sarebbe felice se accadesse, mentre il 46% dei britannici non ha mai iniziato una storia durante un viaggio e ammette di non essere interessato a una simile avventura.

Quando la scintilla scoccata in vacanza diventa una storia d’amore a distanza

Innamorarsi in viaggio è facile: il fascino di una nuova città da scoprire e delle amicizie appena nate sono elementi in grado di innescare il batticuore. Ma quante volte le farfalle nello stomaco avvertite in vacanza si sono tramutate in una vera storia d’amore? L’indagine del motore di ricerca viaggi ha voluto approfondire anche questo aspetto e i dati fanno ben sperare i più sognatori: al 16% degli italiani intervistati è capitato che il sentimento sia poi sfociato in una relazione a lungo termine, mentre un buon 13% è addirittura convolato a nozze con il partner conosciuto in viaggio.

Ancora più romanticismo caratterizza gli altri Paesi del Mediterraneo: francesi (14%) e spagnoli (19%) spiccano tra coloro che hanno portato avanti una relazione duratura iniziata in vacanza, mentre con il 12% i tedeschi sembrano essere i più inclini a rinunciare fin dal principio a un amore a distanza, decidendo di non proseguire la storia al rientro dalle vacanze.

Ma in termini pratici e di spesa, cosa comporta mantenere una relazione a distanza? I risultati della ricerca mostrano che gli amanti dello Stivale organizzano incontri più assiduamente: la maggior parte dei rispondenti impegnati in una storia a distanza afferma di darsi appuntamento tutte le settimane (38%) o ogni mese (26%).

Per quanto riguarda l’aspetto economico, invece, gli italiani rientrano nella media europea, con quasi un quarto (22%) degli intervistati che sostiene di aver speso tra i 501 € e i 1000 € in viaggi e costi accessori per mantenere la storia a distanza. Inoltre, nonostante comporti costi aggiuntivi, quasi la metà (46%) dei connazionali impegnati in una storia a distanza ritiene che visitare una nuova città sia l’occasione migliore per ritrovarsi.

A non badare al portafoglio quando si tratta di colpo di fulmine sono ancora una volta gli spagnoli, con l’8% degli intervistati che confessa di aver investito nella propria relazione a distanza oltre 10.000€ mentre il 19% dei portoghesi sostiene di non aver speso una somma superiore a 50 €, dimostrandosi il popolo più accorto.

momondo annulla le distanze e unisce le persone

“annulla le distanze” è la nuova funzionalità di momondo che permette di cercare un punto di incontro per le coppie che vivono una relazione a distanza: per trovare la meta ideale per entrambi è sufficiente inserire ambedue gli aeroporti di origine ed effettuare così una ricerca che, analizzando oltre 200 destinazioni, individua la meta più conveniente.

Oltre a filtrare i risultati in base al prezzo e condividerli su Facebook e Messenger, è possibile sfruttare la funzionalità anche quando si abita nella stessa città e si è in cerca di ispirazione per nuove mete di viaggio per partire insieme.

Un esempio? Se una persona che vive a Napoli volesse incontrarne una di Londra, la meta perfetta per l’appuntamento sarebbe Milano, raggiungibile da entrambi a un prezzo pari a 79 € nelle date comprese tra il 23.08.2018 e il 22.09.18, contro circa 95 € per un volo di andata e ritorno da Napoli a Londra nello stesso periodo.

L’idea perfetta per due innamorati che vivono entrambi a Milano, invece, sarebbe una fuga romantica a Düsseldorf o Bruxelles, accessibili rispettivamente a 44 € e 70 € tra il 24.09.2018 e il 30.09.2018.

“Trovare un punto di incontro è fondamentale per la buona riuscita di una relazione e questo ha maggior valore se gli amici o la persona amata si trovano a chilometri di distanza” dichiara Clizia L'Abbate, spokesperson di momondo in Italia. “Per semplificare la possibilità di creare un’occasione di ritrovarsi con chi vive lontano, momondo ha pensato ad “annulla le distanze”, una nuova funzionalità per trovare la destinazione più conveniente da raggiungere per entrambi”.