mercoledì 22 gennaio 2020

Dove soggiornare per una notte da leoni a Las Vegas


Il film del 2009 Una Notte da Leoni (titolo originale Hangover) è divenuta una vera e propria commedia di culto per tantissimi fan della pellicola che si è poi trasformata in un brand seriale anche se il primo capitolo è rimasto letteralmente ineguagliabile ancora oggi, nonostante i vari sequel ed i tanti tentativi di imitazione non particolarmente riusciti. Un cast straordinario, la presenza di tantissime special guest (Mike Tyson su tutti) ed un ritmo incessante, lo rendono piacevole anche dopo innumerevoli visioni.

Soprattutto per i più giovani, Una Notte da Leioni è stato il modo di conoscere le atmosfere di Las Vegas, delle sue affascinanti sale da gioco che ovviamente propongono un'esperienza diversa da quella dei casino online come Betway e poi ovviamente tutto il lusso che la città che non dorme mai ha da offrire per chi ha un conto in banca con molti, a volte moltissimi zeri.

Se dunque vorreste anche voi vivere una notte da leoni (magari comunque più tranquilla rispetto a tuto quello che accade nel film…), il Blog l'Insider ha preso in considerazione ed analizzato le 25 strutture più lussuose presenti sulla "strip" di Las Vegas e ha stilato alcune graduatorie davvero molto interessanti. La più importante è quella delle esperienze più suntuose che gli attici e le suite della "città del vizio" possono offrire ed in prima posizione troviamo proprio il Caesars Palace, l'iconico hotel dove sono state girate molte scene indimenticabili di una Notte da Leoni.

L'albergo propone Villa The Nabu alla "modica" cifra di 31.441 euro per ogni giorno di pernottamento. Considerate che avrete disponibili 950 metri quadri e dunque la spesa è di 33,09 euro per ogni m2. Villa The Nabu vi offrirà tre bagni super deluxe, un ascensore privato ed esclusivo per raggiungerla ed anche opere d'arte originali per un valore di oltre trentamila euro.

Villa The Nabu è la suite/atttico più costosa disponibile a Las Vegas in termini assoluti ma in realtà la suite presidenziale dell'hotel The Palazzo, terza classificata in fatto di esperienza "luxury", fa pagare un prezzo più caro se consideriamo ogni singolo metro quadrato. La stanza infatti costa 22.458 euro ma è grande "soltanto" 620 metri quadri e dunque il costo per m2 è pari a 36,22 euro e quindi maggiore di Villa The Nabu.

Decisamente più "economica" la seconda soluzione più suntuosa presente in classifica. Stiamo parlando dell'hotel Encore che propone una stanza su due piani con tre camere da letto alla "esigua" cifra di 4.347 euro per notte. Visto che i metri quadri sono ben 540, il costo sarà di "soli" 8,06 per ogni m2.

Insomma avete soltanto l'imbarazzo della scelta su dove passare la vostra notte da leoni a Las Vegas anche se ricordiamo una frase di un altro film, stavolta italiano. Ci riferiamo a Scusate il Ritardo, uno dei capolavori di Massimo Troisi. Nella pellicola, quando il personaggio interpretato da Lello Arena gli chiede se sia meglio vivere 100 giorni da pecora o uno da leone, con una battuta geniale risponde "ma io farei 50 da orsacchiotto"…

lunedì 13 gennaio 2020

Parma capitale della cultura, al via eventi


PARMA - Parte con tre giorni di festa l'anno di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020. Dal corteo che sfilerà domani tra le bellezze della città, i partecipanti indosseranno qualcosa di giallo, alla cerimonia di domenica al Teatro Regio a cui parteciperà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, senza dimenticare mostre, installazioni artistiche, spettacoli, eventi e la festa di Sant'Ilario, patrono della città.

Il primo appuntamento in calendario è sabato 11 gennaio, alle 11 con l'inaugurazione della mostra 'Noi, il cibo, il nostro pianeta: alimentiamo un futuro sostenibile' allestita da Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition in collaborazione con National Geographic Italia. L'esposizione, che promuove la sostenibilità alimentare e le buone pratiche per tutelare l'ambiente, è articolata su tre sezioni alla Galleria San Ludovico, allo Spazio A, dove verranno organizzati laboratori dedicati agli studenti, mentre sotto i Portici del Grano si potrà ammirare una selezione di fotografie. Alle 16.30 sarà la volta della grande parata 'People of Parma': i partecipanti, indossando un cappello o una giacca gialla, percorreranno via D'Azeglio, Ponte di Mezzo e via Mazzini per raggiungere Piazza Garibaldi. Dopo il discorso del sindaco Federico Pizzarotti verrà lanciato il jingle di Parma 2020 composto dal cantautore Raphael Gualazzi.

Domenica 12, ancora un giorno ricco di eventi: dopo l'incontro alle 11 al Teatro Due con la scrittrice Stefania Auci autrice de "I Leoni di Sicilia. La saga dei Florio", alle 16.30 al Teatro Regio si svolgerà la cerimonia di apertura di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 alla quale parteciperà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A seguire, alle 18.30 al Palazzo del Governatore, il capo dello Stato inaugurerà la mostra 'Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo' per poi tornare al Teatro Regio per assistere all'opera di Giacomo Puccini 'Turandot', diretta dal regista Giuseppe Frigeni.

Lunedì 13 gennaio Parma celebra Sant'Ilario, patrono della città: per la giornata musei e luoghi d'arte avranno aperture particolari.

martedì 24 dicembre 2019

Viaggi: mare, cultura ed Europa in primavera

(Budapest)
Profumo di mare, ma anche tanta cultura, romanticismo ed enogastronomia nelle proposte targate Mapo Travel per la primavera 2020.

Il tour operator pugliese, fresco dei buoni risultati per il Natale e del tutto esaurito di Capodanno, è già a lavoro per rispondere alla crescente richiesta di relax anche nella prima metà del 2020: break necessario in attesa delle vacanze estive.

“Nonostante le ultime vendite ancora in corso per le vacanze di Natale – spiega Barbara Marangi, general manager di Mapo Travel - i viaggiatori italiani, ma non solo, ci chiedono già di ripartire nei mesi primaverili. Abbiamo elaborato dei pacchetti da San Valentino al 1° Maggio, tenendo conto delle richieste dei clienti e puntando sempre su un prodotto di qualità e un’attenzione particolare alle esigenze del viaggiatore”.

Tra le proposte lanciate da Mapo Travel, a Febbraio ‘San Valentino in Puglia’ e ‘Carnevale in Puglia’ per una tappa al sud carica di relax e bellezza. Sempre nel tacco d’Italia i pacchetti per la Pasqua al Mapo Village Plaia di Ostuni e al Magna Grecia Village di Metaponto, un modo per vivere da vicino gli antichi riti della settimana santa ma anche i primi sprazzi di mare ed estate.

In casa Mapo non manca l’Europa. Budapest a San Valentino, Cracovia e Amsterdam a Pasqua e Nantes per il ponte del 1° Maggio alcuni dei pacchetti pensati dal tour operator per la primavera 2020.

“Oggi il cliente chiede di fare esperienze sempre più personali e significative – spiega Barbara Marangi – Nelle nostre proposte ci sono la tradizione dei riti pasquali pugliesi e il panorama suggestivo di Matera, le miniere di sale di Cracovia e la visita ad Auschwitz, i Mulini di Zaanse Schans e il fascino di Mont Saint Michel, il romanticismo di una gita in battello sul Danubio e tanto altro. Tutto con la solita assistenza personalizzata di Mapo ed una conoscenza completa e approfondita delle destinazioni”.

venerdì 20 dicembre 2019

Svelate le mete più trendy per il 2020: in testa Tenerife, Seychelles e Madagascar


La fine dell’anno e l’inizio di una nuova decade sono il momento perfetto per nuovi progetti e buoni propositi da realizzare. Gli italiani di desideri ne hanno molteplici e l’argomento viaggi non fa eccezione. A pochi giorni dal 2020, momondo.it, la piattaforma digitale di ricerca voli e hotel, svela i luoghi più trendy secondo gli abitanti dello Stivale, ovvero quelle destinazioni che hanno visto una maggior crescita percentuale in termini di ricerche voli e che risultano essere le più cool e le più desiderate per le prossime vacanze!

“Siamo orgogliosi di notare come i viaggiatori italiani siano sempre pronti a preparare la valigia lasciandosi ispirare da nuove mete, quelle che più di tutte secondo loro possono arricchirli e stupirli,” commenta Cristina Oliosi, spokesperson per momondo.it. “Per questo, momondo è al loro servizio! Grazie agli esperti di viaggio e agli intuitivi strumenti e tool della piattaforma, è semplice prenotare l’esperienza lontano da casa che più si adatta alle esigenze di ciascuno. Non solo, mettiamo a disposizione dei viaggiatori anche spunti e indicazioni affinché ognuno possa raccogliere i migliori suggerimenti per dirigersi verso la propria avventura”.

In cima ai desideri 2020, le spiagge di Tenerife, Seychelles e Madagascar
In base alle ricerche voli, non ci sono dubbi su quelle che saranno le mete trendy del prossimo anno secondo gli abitanti del Bel Paese. Parole d’ordine: mare, relax e natura. Al primo posto in assoluto spicca la Spagna con una delle isole più affascinanti delle Canarie, Tenerife: infatti, complici anche i voli diretti dall’Italia, Granadilla ha registrato un aumento di ricerche a tripla cifra (483%) rispetto ai precedenti 12 mesi. Anche il resto del podio è lambito da acque oceaniche, ma questa volta indiane, e a far capolino al secondo e terzo posto ci sono Seychelles e Madagascar – rispettivamente con le capitali Pointe La Rue e Antanarivo – da dove gli italiani potranno partire alla scoperta di angoli esotici, rigogliosa vegetazione e spiagge da cartolina.


Le 10 destinazioni più trendy per il 2020 secondo gli italiani

  
Destinazioni 
Prezzo medio per voli a/r in classe economica nel 2020 
Crescita percentuale delle ricerche voli 2019 vs 2020 
Granadilla (Tenerife – Spagna)
183 €
483 %
Pointe La Rue (Seychelles)
556 €
92 %
Antananarivo (Madagascar)
629 €
74 %
Città del Guatemala (Guatemala)
638 €
60 %
Pechino (Cina)
470 €
51 %
Istanbul (Turchia)
199 €
49 %
Denpasar (Indonesia)
670 €
45 %
Marrakech (Marocco)
127 €
39 %
Malé (Maldive)
560 €
35 %
10 
Cracovia (Polonia)
81 €
35 %

Isole o terra ferma: i connazionali si dividono in due gruppi
Se da un lato emerge la voglia di restare “sulla terra ferma”, c’è anche un significativo desiderio di fuggire, magari lontano, e confinarsi in isole e arcipelaghi. In fondo si sa, per gli italiani non può mancare il mare in vacanza e, a partire dal podio dove ci sono solo isole, in lista troviamo anche altre mete bagnate da acque cristalline, come ad esempio gli atolli maldiviani. In 9° posizione figura infatti la capitale Malé – che ha registrato un aumento di ricerche pari al 35% rispetto all’anno passato – e dalla quale si potrà salpare via speed boat o idrovolante verso angoli celesti e romantici.

Non badare a spese o risparmiare? Denpasar la più cara, mentre Cracovia la più economica
Lingue di sabbia, vulcani e variegata fauna della giungla indonesiana sono nella wish list di molti italiani (lo dimostra il 45% di ricerche in più rispetto allo scorso anno), però imbarcarsi per Denpasar (7° posizione), benché non preveda un aumento di costi anno su anno, richiede il budget più elevato del ranking, in media attorno ai 670 €. Diversamente, per essere tra i viaggiatori più cool, ma al tempo stesso contenere le spese, i connazionali potranno optare per Istanbul (6° posto) e Marrakech (8° posizione), raggiungibili con in media meno di 200 € (rispettivamente 199 € e 127 €). È Cracovia (10° posto) però la vera destinazione cheap&chic, atterrare nella città polacca costa in media solo 81€ (ben il 20% in meno rispetto allo scorso anno) e in un paio d’ore ci si trova a gironzolare per il centro medievale, il quartiere ebraico e le caratteristiche chiese gotiche.

venerdì 13 dicembre 2019

Un anno in viaggio: nel 2019 Londra è stata il luogo del cuore degli italiani, che hanno sognato anche la Giordania!

(Pixabay)
LONDRA - A un passo dalla chiusura dell’anno, momondo.it, la piattaforma digitale di ricerca voli e hotel, ha analizzato i propri dati svelando le destinazioni che hanno fatto maggiormente sognare i viaggiatori dello Stivale, le mete più economiche e i luoghi più desiderabili.

Cristina Oliosi, spokesperson per momondo.it commenta: “dicembre è spesso un momento di bilanci e un’ottima occasione per analizzare le scelte e le preferenze che gli utenti tricolore hanno espresso nel corso dei mesi passati. Tra le mete di viaggio che più hanno ispirato gli italiani, non sorprende trovare la sempre vivace e poliedrica Londra in cima alla classifica. Mentre è interessante notare come località fino a poco tempo fa meno gettonate, come Giordania, Turchia e Maldive presentano un aumento di interesse a doppia cifra.”

Le destinazioni internazionali più popolari del 2019 per gli italiani: Londra, New York e Barcellona

Analizzando le ricerche voli realizzate nel 2019 sulla sua piattaforma, momondo ha identificato le mete preferite dagli italiani nel corso dell’anno che si sta per concludere: dominano il podio Londra, subito seguita da New York e Barcellona, rispettivamente al secondo e terzo posto.

Nonostante la voglia di spingersi oltre oceano non sia mancata – infatti in questo speciale ranking compaiono anche Bangkok e Miami (rispettivamente al 6° e 9° posto) – è la Spagna ad aver rapito l’animo dei viaggiatori del Bel Paese. Infatti, nella top 10 si registrano ben tre località iberiche: oltre alla città delle ramblas sul podio, vi sono anche Madrid (8°) e l’eccentrica Ibiza (10°), il must scoppiettante per chi non vuole annoiarsi mai.

Le destinazioni internazionali più popolari nel 2019 secondo gli italiani

Destinazioni
Prezzo medio per un volo a/r in classe economica nel 2019
1
Londra
94 €
2
New York
435 €
3
Barcellona
99 €
4
Amsterdam
143 €
5
Parigi
123 €
6
Bangkok
538 €
7
Lisbona
155 €
8
Madrid
110 €
9
Miami
498 €
10
Ibiza
144 €
Le destinazioni più economiche del 2019

Gli italiani che nel 2019 hanno optato per vacanze low budget in Europa, hanno potuto scegliere tra diverse destinazioni in grado di offrire prezzi vantaggiosi: tra queste spicca la cosmopolita Berlino, la più economica di quest’anno, con un prezzo medio dei voli di 79 €. I viaggiatori hanno salvaguardato il proprio portafoglio dirigendosi a Vienna, Bruxelles, Budapest, Londra, Barcellona e Colonia, tutte raggiungibili in media con meno di 100 €.

Tra le destinazioni fuori dal Vecchio Continente è la variopinta Marrakech la più economica, con voli a circa 173 €. Sul podio delle low cost compaiono anche Instanbul e Tunisi, ma per raggiungerle è stato necessario superare i 200 € (rispettivamente in media 219 € e 231 €). Benché con budget nettamente superiori, voli fino a circa 395 €, tra le più vantaggiose nel mondo compaiono anche quattro destinazioni nord africane: Casablanca, Il Cairo, Sharm el-Sheikh e Marsa Alam.
Le destinazioni più economiche del 2019

Europa
Mondo

Destinazioni
Prezzo medio voli a/r in classe economica
Destinazioni
Prezzo medio voli a/r in classe economica
1
Berlino
79 €
Marrakech
173 €
2
Vienna
84 €
Istanbul
219 €
3
Bruxelles
89 €
Tunisi
231 €
4
Budapest
93 €
Tel Aviv
243 €
5
Londra
94 €
Casablanca
257 €
6
Barcellona
99 €
Il Cairo
327 €
7
Colonia
99 €
Sharm el-Sheikh
336 €
8
Luqa
103 €
Marsa Alam
395 €
9
Bucarest
107 €
Dubai
426 €
10
Cracovia
109 €
New York
435 €

I Paesi più trendy del 2019: desiderio di avventura

Petra, Amman, il suggestivo deserto di Wadi Rum, questi e molti altri luoghi della Giordania hanno affascinato gli italiani nel 2019, con un aumento delle ricerche di voli dell’87% rispetto allo scorso anno.

Seguono la Turchia, per la quale le ricerche sono raddoppiate quest’anno e le Maldive, a dimostrazione che spesso per gli italiani vacanza fa rima con sabbia bianca e acque cristalline.
Tra le mete più trendy c’è una sola destinazione europea – l’Austria al 6° posto con un aumento di ricerche pari al 28% - tutti gli altri sono invece luoghi prevalentemente esotici e dall’atmosfera misteriosa come Costa Rica, Madagascar, Cina e Israele.

Paesi più trendy del 2019 secondo gli italiani

Destinazioni
Crescita % delle ricerche di voli anno su anno
1
Giordania
87%
2
Turchia
52%
3
Maldive
51%
4
Capo Verde
38%
5
Costa Rica
29%
6
Austria
28%
7
Islanda
26%
8
Madagascar
25%
9
Cina
24%
10
Israele
21%


Per maggiori informazioni: https://www.momondo.it/c/year-in-travel/