giovedì 4 ottobre 2018

Venezia, i 100 arazzi che hanno fatto la storia del '900

VENEZIA - Cento arazzi saranno esposti a Palazzo Zaguri a Venezia in un'esposizione inedita e originale con i Maestri del Novecento. Quando Vassily Kandinsky, precursore e fondatore della pittura astratta, nel 1925 dipinse Rosso, Giallo, Blu mai avrebbe immaginato che un italiano, innamorato dell'arte contemporanea, del suo quadro avrebbe fatto un arazzo talmente bello da sembrare un dipinto.

Il capolavoro dell'artista franco russo è il simbolo della mostra "Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo" che aprirà i battenti l'1 novembre. L'esposizione avrà come testimonial Vittorio Sgarbi, voce delle audio-guide che accompagneranno i visitatori in un percorso dove espressione artistica, artigianato di bottega e scuola trovano nell'arazzo l'espressione più preziosa e antica e, al contempo, mai così moderna e attuale. 

0 commenti:

Posta un commento