venerdì 15 luglio 2016

Venezia, da Unesco alert su grandi navi

VENEZIA - Stop alle Grandi Navi nella Laguna di Venezia entro il 2017. Lo chiede l'Unesco in una risoluzione adottata a Istanbul e riportata da Italia Nostra che chiede al governo di correre ai ripari.

Nell'alert l'Unesco chiede all'Italia di presentare entro il 1 febbraio un rapporto dettagliato sullo stato di conservazione del sito, chiedendo contestualmente misure urgenti, quali il fermo di qualsiasi nuovo progetto infrastrutturale, un documento "legale" che introduca la proibizione alla grandi navi passeggeri e commerciali di entrare in Laguna, l'introduzione di limiti nel traffico acqueo (di velocità, e nel tipo di scafi e imbarcazioni) in città e in Laguna e una strategia efficace per un turismo sostenibile.

In mancanza di progressi, Venezia rischia l'iscrizione nella danger list, al pari di luoghi minacciati dalla guerra. "Uno schiaffo che il governo italiano si spera non voglia subire - scrive Italia Nostra - correndo finalmente ai ripari con decise misure per la tutela di Venezia e della Laguna".

1 commenti:

  1. Mi chiamo Silvia Scali e sono una badante. Noto che in questo momento sono come il più felice. Vengo a testimonianza di un prestito tra privati che ho appena ricevuto. Ho ricevuto il mio prestito grazie al servizio del Sig. Pierre Michel. Ho iniziato le procedure con lei venerdì scorso e martedì 11:35 poiché le banche non lavorano il sabato, poi ho ricevuto conferma che il bonifico dell'importo della mia richiesta di 35.000€ mi è stato inviato sul mio conto e avendo consultato il mio conto bancario molto presto, con mia grande sorpresa il trasferimento è andato a buon fine. Ecco la sua e-mail : combaluzierp443@gmail.com

    Ecco la sua e-mail : combaluzierp443@gmail.com










































    Mi chiamo Silvia Scali e sono una badante. Noto che in questo momento sono come il più felice. Vengo a testimonianza di un prestito tra privati che ho appena ricevuto. Ho ricevuto il mio prestito grazie al servizio del Sig. Pierre Michel. Ho iniziato le procedure con lei venerdì scorso e martedì 11:35 poiché le banche non lavorano il sabato, poi ho ricevuto conferma che il bonifico dell'importo della mia richiesta di 35.000€ mi è stato inviato sul mio conto e avendo consultato il mio conto bancario molto presto, con mia grande sorpresa il trasferimento è andato a buon fine. Ecco la sua e-mail : combaluzierp443@gmail.com

    Ecco la sua e-mail : combaluzierp443@gmail.com

    RispondiElimina