giovedì 22 settembre 2016

Padova, Salone dedicato siti Patrimonio Unesco

PADOVA - La vacanza come stimolo alla ricerca dei popoli, alla conoscenza della storia coniugando il piacere al sapere da vivere con consapevolezza e seguendo il filo della curiosità umana spesso dimenticata a favore del solo divertimento. E' questo lo scopo della tre giorni, dal 23 al 25 settembre, a Padova, del Salone mondiale del turismo Città e siti Patrimonio Unesco sotto il titolo 'Tutti i colori del Mondo'.

Nei tre giorni del Salone, giunto alla settima edizione, in programma convegni, seminari e approfondimenti. Tra le iniziative, alle 12, del 23 settembre, nello stand dell'Associazione Italiana Beni Unesco e dell'Enit, al Palazzo della Ragione, l'incontro di presentazione dell'accordo stretto tra l'ANSA e l'Associazione Unesco. 

La manifestazione ha lo scopo di esaltare la peculiarità dei siti riconosciuti dall'Unesco offrendone l'accessibilità agli operatori del turismo. "Questo salone - è rilevato - vuole essere una concreta vetrina per comunicare e presentare in maniera adeguata le bellezze dei siti e città Patrimonio Mondiale, per creare circuiti turistici che integrino i classici tour e la presenza nelle città e nei siti Patrimonio Mondiale.

L'obiettivo è quello di 'fare sistema' realizzando un accattivante circuito turistico che riesca a coinvolgere un numero sempre maggiore di tour operator internazionali, che facciano avvicinare, in modo responsabile, i turisti a queste location".

Oltre agli operatori italiani, a Padova arriveranno quelli di Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Russia, Svizzera, Spagna e Usa.

0 commenti:

Posta un commento