giovedì 15 luglio 2021

Alla scoperta di Amsterdam: i luoghi più particolari e curiosi da visitare


Piuttosto di frequente capita di ammirare tramite il web numerose mete e destinazioni famose, alla ricerca magari di qualche occasione dell’ultimo secondo. D’altro canto, il web e i dispositivi mobili hanno modificato radicalmente anche questo settore, così come tanti altri, come ad esempio quello dell’intrattenimento online, con la diffusione di portali sempre più sicuri e affidabili come si può notare su casinoonlineaams.com.

Avete già viaggiato nella capitale olandese? Questi consigli, però, vi permetteranno di ammirare Amsterdam da un nuovo punto di vista, facendolo attraverso delle passeggiate molto romantiche, ma anche andando alla scoperta di luoghi di grande cultura, piuttosto che conoscendo per la prima volta storia e tradizioni locali.

Maison Rembrandt

L’arte, lo sappiamo alla perfezione, è uno dei punti di forza della capitale olandese, che ha dato i natali a tanti artisti celebri. In compagnia di de Vermeer, ma anche di Rubens piuttosto che di Van Gogh, uno degli artisti più conosciuti e apprezzati al mondo, ecco che troviamo anche Rembrandt. Si tratta di una delle figure di maggior pregio e spicco di tutto il panorama artistico olandese.

È chiaro che l’impatto di visitarlo nei musei è forte, ma lo sarà ancora di più andare a visitare direttamente i luoghi in cui questo celebre artista ha passato gran parte della sua vita, in maniera tale da respirare anche le atmosfere in cui questa celebre figura di spicco culturale e artistica olandese ha vissuto per tanto tempo.

De Poezenboot, un gattile spettacolare sull’acqua

Se avete un gatto, sicuramente avrete sentito parlare di come a questi felini non piace proprio l’acqua. Ebbene, ad Amsterdam esiste un vero e proprio gattile sull’acqua. Si tratta di una struttura che è nata dall’idea di un’amante dei gatti ben più di cinquant’anni or sono.

Ebbene, al giorno d’oggi, il gattile De Poezenboot non fa altro che dare un rifugio e del cibo ai gatti che sono stati abbandonati e che stanno aspettando di essere adottati. Tutti i giorni, a parte il mercoledì e la domenica, nell’orario che va dalle 13 fino alle 14, ecco che il gattile si può visitare e chi ha l’intenzione di adottare un micio può indubbiamente farsi un’idea su quello che più cattura la propria attenzione e, ovviamente, conquista il cuore.

Una Haarlem diversa e la biblioteca pubblica

Nel momento in cui si sente nominare Haarlem, è chiaro che il primo pensiero corre inevitabilmente verso uno dei quartieri più famosi in tutto il mondo, che si trova a New York e che ospita una delle più importanti e longeve comunità afroamericane degli Stati Uniti, che dà il nome tra l’altro alla nota compagine di funambolici giocatori di pallacanestro, ovvero gli Harlem Globetrotters, che hanno fatto spesso capolino anche in tour in Italia.

In pochi, però, sono a conoscenza del fatto che esiste una città che riporta il medesimo nome (con una a in più) e che si trova nella periferia di Amsterdam. Questa porzione della capitale presenta un fascino indiscutibile, dal momento che c’è la possibilità di scoprire tantissimi monumento e tesori architettonici che risalgono addirittura fino al XIII secolo.

Come si può facilmente intuire, il vostro viaggio alla scoperta di una capitale olandese differente rispetto a quella che viene descritta e narrata di solito, potrebbe utilmente proseguire presso un’altra “istituzione” della città, ovvero la biblioteca pubblica di Amsterdam. Nel caso in cui abbiate una grande passione nei confronti dei libri, è chiaro che un’occasione simile non si può affatto perdere. Stiamo facendo riferimento a una visita della Openbare Bibliotheek, che si caratterizza per essere una struttura veramente imponente e spettacolare.

Infatti, può contare sulla bellezza di ben sette piani ed è proprio questo il motivo per cui può vantare un record di tutto rispetto, visto che viene considerata come la biblioteca più grande di tutto il Vecchio Continente. All’ultimo piano ci sarà la possibilità anche di mangiare qualcosa in una caffetteria che offre un panorama davvero unico su tutta la città.

0 commenti:

Posta un commento