venerdì 29 marzo 2019

Marrakesh prima Capitale della Cultura dell’Africa per il 2020

(Pixabay)
E' Marrakesh la prima Capitale della Cultura del continente africano per il 2020. La decisione è stata presa nello scorso summit delle città africane in omaggio alla bellezza e alla eredità artistica e architettonica dell’antica oasi delle carovane del sud, nonché alla ricchezza della sua attuale scena culturale. 

Chiamata la “città rossa” o “città ocra” per il colore delle sue case e delle mura fortificate che a malapena riescono a contenere l’esuberante vita del suo centro storico, Marrakesh già vanta due siti considerati patrimonio dell’umanità dall’Unesco. La famosa piazza Djemaa el-Fna con i suoi incantatori di serpenti, i musicisti, gli acrobati, le leggende raccontate ogni notte e la Medina, con il labirintico reticolo di passaggi e vicoli.

Marrakesh è meta di un incessante turismo: solo dal 2017 al 2018 il numero di visitatori è cresciuto del 15%. Il programma di eventi per il 2020 non è stato ancora definito. Tuttavia la corona di regina culturale dell’Africa darà – auspicano i giornali marocchini – ulteriore popolarità ad una città capace di incantare e stupire come poche altre.

0 commenti:

Posta un commento