venerdì 21 luglio 2017

Turismo, Italia regina dell'estate: al top Puglia e Basilicata

POTENZA - Il turismo in Italia vola. Senza dubbio, infatti, è uno dei settori più dinamici dell’economia italiana: vale 171 miliardi di euro, pari all’11,8 % del PIL e il 12,8% dell’occupazione totale secondo una nota del Ministero degli Esteri. Nel 2015 l’Italia è stata la quinta destinazione più visitata al mondo e da sola ha ricevuto 52 milioni di turisti stranieri: Roma, Milano, Firenze, Venezia e Napoli da sole ospitano un terzo di chi visita il nostro Paese.

E anche quest’anno si prevede una crescita, tanto che questa estate si annuncia come una stagione particolarmente “calda” da questo punto di vista, secondo le stime del Centro Studi Turistici della Confesercenti. Nei prossimi mesi le presenze potrebbero superare il tetto dei 400 milioni di notti in albergo, cifra finora mai raggiunta, che consentirebbe al nostro Paese di conquistare il secondo posto in Europa dopo la Spagna (454,3 milioni di presenze nel 2016), superando finalmente la Francia (394,6 milioni di presenze nel 2016, seconda a pari merito con l’Italia).

Sarà una corsa a chi riuscirà a intercettare meglio i flussi tradizionalmente assorbiti dal sud del Mediterraneo, in primis Turchia ed Egitto, che per l’allarme terrorismo registrano un crollo delle presenze. A trainare la crescita estiva saranno soprattutto gli stranieri (si prevede un +2,7%), mentre per gli italiani l’incremento previsto è più contenuto (+1%). Le previsioni annunciano una crescita degli arrivi internazionali che riguarderà in particolare le provenienze europee: tedeschi, austriaci, svizzeri, olandesi, belgi e francesi. Tra gli extraeuropei, i primi a scegliere l’Italia come meta per le proprie vacanze sono i cinesi e gli europei dell’Est.

Secondo i dati Eurostat, l’istituto di statistica europeo, la meta preferita dai turisti è il Veneto, la prima regione italiana a comparire nella classifica delle top 30 europee, al sesto posto con oltre 61,5 milioni di notti in hotel. Seguono la Toscana (undicesima, oltre 42,7 milioni di notti), l’Emilia-Romagna (tredicesima, quasi 40 milioni di notti), la Lombardia (sedicesima, oltre 30 milioni), il Lazio (diciannovesima, oltre 30 milioni) e la Provincia autonoma di Bolzano (ventesima, quasi 30 milioni).

martedì 18 luglio 2017

Joan Mirò a casa di Leopardi

RECANATI - Inaugurata la colorata mostra di Miró a Recanati, nella serie di litografie "Le lezard aux plumes d'or" ("La lucertola dalle piume d'oro") del grande artista catalano. Una vera "baraonda cromatica". Villa Colloredo Mels la ospita fino al 1 ottobre: si tratta delle litografie a colori realizzate nel 1971, che rappresentano la fusione compiuta tra immagine e testo poetico dal grande artista catalano, in una equilibrata coesistenza di grafismo e immagini.
 
Nella terra di Giacomo Leopardi, la poesia surrealista diventa immagine e l'immagine è testo poetico: questa mostra è un'occasione per scoprire e ammirare un particolare aspetto del meraviglioso mondo di Miró. L'attività di illustratore ha sempre rappresentato un momento fondamentale nel percorso artistico di Joan Miró, facendone un protagonista assoluto della storia del libro d'artista.
   
La mostra, promossa dal Comune di Recanati e organizzata dalla società Sistema Museo, è il primo evento del nuovo progetto Infinito Recanati.

sabato 15 luglio 2017

Social: i consigli per condividere in sicurezza in vacanza

ROMA - L'estate è decisamente un periodo caldo per Facebook e Instagram e i due colossi, oltre a una serie di consigli per sperimentare tutte le nuove funzioni, forniscono una piccola guida per aumentare la sicurezza durante le condivisioni di foto e video in vacanza.
   
PRIMA DI TUTTO IL WIFI - Facebook la nuova funzione Find Wi-Fi per iOS e Android che aiuta a localizzare gli hotspot wi-fi disponibili nelle vicinanze utile, specie in quelle località in cui la connessione è più debole.
   
LA PASSWORD SIA SICURA - Anche lontano da casa, la sicurezza è importante: sia per Facebook che per Instagram è importante scegliere una password sicura e difficile da indovinare, in modo da evitare che qualcun altro possa accedere al tuo profilo.
   
AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI - Tra le misure previste da Instagram per garantire la sicurezza, c'è l'autenticazione a due fattori, per rendere più difficile l'accesso al proprio profilo da parte di persone indesiderate grazie a un codice a 6 cifre richiesto ogni volta che si fa log-in da un nuovo dispositivo.
   
CODICE DI SICUREZZA - Anche su Facebook si può rendere il profilo a prova di intrusi, impostando un codice di sicurezza che si riceverà direttamente sul cellulare nel momento in cui si accede all'account da un device sconosciuto.
 
FILTRO AI COMMENTI - Per non preoccuparsi di commenti indesiderati su Instagram mentre si è in viaggio, si può impostare un filtro ai commenti che contengono una lista personalizzabile di parole, frasi, hashtag ed emoji. E se ci sono dei momenti in cui si desidera che nessuno commenti, si possono disattivare su qualsiasi post.
   
IMPOSTAZIONI DI PRIVACY - E' importante controllare cosa gli estranei possono visualizzare sul proprio profilo Facebook e chi può cercarci sulla piattaforma, grazie alle impostazioni sulla privacy. Per aumentare la privacy su Instagram si può scegliere di avere un profilo privato, approvando i nuovi follower.
 
PENSARE ALLE INFO DA CONDIVIDERE - Su Instagram, anche se i post sono privati, il profilo è pubblico, e tutti possono vedere l'immagine iniziale, il nome utente e la biografia. Dal momento che si possono aggiungere fino a 10 righe di testo su di sé, è utile pensare bene al tipo di informazioni che si vogliono condividere in questa sezione.
   
CONTROLLA I CONTENUTI - Se non ci si piace nelle foto in cui gli amici ci taggano, Facebook dà la possibilità di controllare i contenuti prima che questi compaiano sul profilo, tramite la sezione Privacy delle impostazioni. Allo stesso modo, su Instagram e su Facebook, se in una foto che si sta pubblicando è presente un'altra persona, ci si deve assicurare che non abbia problemi se viene condivisa o taggata.
 
GEOLOCALIZZATI SEMPRE? - Sia su Instagram che su Facebook si possono geolocalizzare i post: la tentazione è tanta, specialmente quando ci si trova in luoghi da sogno, ma, per ogni contenuto condiviso, è determinante pensare se davvero si vuole che gli altri sappiano dove è stato scattato.

giovedì 13 luglio 2017

Chieti: al via la 18ma Settimana mozartiana

CHIETI - Ritorna la "Settimana Mozartiana" nel centro storico di Chieti e per l'edizione 2017, la diciottesima, diventa anche "Festival internazionale di musica classica e contemporanea". Apertura martedì 11 luglio alle 21:30 con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Irene Gomez Calado.
   
Con la direzione artistica del Maestro Fabio D'Orazio tanti gli artisti, gli ensemble, i nuovi progetti musicali e le produzioni che troveranno spazio in città fino a domenica 16 luglio; i concerti saranno accolti in piazza San Giustino, piazza Vico, largo Martiri della Libertà, Esedra dell'antica pescheria, Porta Pescara e Trivigliano, Palazzo Lepri, Convitto nazionale "G.B. Vico".
 
Il violinista Alessandro Quarta, premio S.I.A.E. "miglior talento italiano dell'anno", presenterà in anteprima nazionale con il batterista Lorenzo Tucci un nuovo progetto caratterizzato dall'inedita attrazione fra violino e percussioni. Sonia Spinello con il suo Trio porterà il progetto "Wonderland", racconto/rivisitazione in chiave jazz dei brani più belli di Stevie Wonder. Il pianista Tony Pancella presenterà il suo ultimo progetto discografico "Time To Take Back My Soul" con il contrabbassista Luca Bulgarelli e il batterista Marcello Di Leonardo. Una nuova produzione, targata "Settimana Mozartiana", porterà a Chieti anche il Singspiel "Bastien und Bastienne" K 50 di W.A. Mozart. Grande attesa per le sorelle Mc Broom - Lorelei e Durga - storiche coriste dei Pink Floyd che domenica 16 porteranno a Chieti il "Pink Floyd Project" affiancate dai "Floyd on the wing" by Terzacorsia.

L'Orchestra dell'Accademia Abruzzese del Clarinetto, inedita compagine orchestrale di 20 elementi composta dall'intera "famiglia" dei clarinetti, non mancherà di incuriosire il pubblico con la riproposizione di pagine musicali classiche, jazz e con pezzi originali. Il Trio D'Onofrio-Brandimarte-Di Battista presenterà un progetto basato su composizioni originali nelle quali un'attitudine blues di ampio respiro melodico si mescolerà con atmosfere vicine al jazz moderno e al rock. L'Orchestra e il Coro di voci bianche del Conservatorio Statale di Musica "L. D'Annunzio" di Pescara si esibirà con l'imponente "Messa di Incoronazione" di Mozart.

martedì 11 luglio 2017

Piratinviaggio: Sardegna, Sicilia e Puglia le mete cool dell'estate

SASSARI - Sempre più viaggi online ma anche la richiesta dello “human curated content”. E' questa una delle chiavi del successo di Piratinviaggio, travel community online in grande ascesa che ha ottenuto notevoli riconoscimenti anche agli ultimi Italian Travel Awards.

"Unendo la velocità della rete all'intervento umano - spiega Raffaella Bona, chief online editor per l’Italia - riusciamo a garantire un ottimo rapporto di fiducia a autenticità con la nostra travel community online, le ricerche automatiche dei motori di ricerca disponibili non sono abbastanza soddisfacenti, il contenuto che pubblichiamo viene sempre curato dai nostri editor che si assicurano di trovare il miglior rapporto qualità-prezzo e spiegarlo in dettaglio ai nostri utenti per aiutarli a prenotare".

Quali sono le particolarità del pubblico italiano? Quali viaggi apprezza di più?
In Italia le destinazioni al momento più trendy sono molto interessanti. Per ora le mete che hanno attirato maggiore attenzione nel 2017 sono Maldive, New York e Santorini o la Grecia in generale, soprattutto ora che arriva l’estate. Una nuova destinazione per le vacanze degli Italiani è costituita dal Giappone, che sta suscitando sempre più interesse. Infine, tramite un sondaggio svolto questa primavera, abbiamo chiesto ai nostri utenti dove preferirebbero andare se potessero prendere un periodo sabbatico e le 3 risposte più frequenti sono state Australia, Stati Uniti e Giappone.

Pesa, secondo la vostra esperienza, il fatto che l’80% degli italiani siano connessi via mobile? O che ci siano 31 milioni di profili social su 60 milioni di abitanti?
Si, l’Italia è piuttosto avanti quando si tratta dell’utilizzo dei dispositivi mobili (https://www.emarketer.com/Article/Italy-Leads-EU-5-Mobile-Internet-Access/1013375), per questo PiratinViaggio è apprezzato nel nostro paese. Abbiamo condotto di recente un sondaggio i cui risultati hanno rivelato che oltre l’80% dei nostri utenti sarebbe disposto a prenotare un viaggio tramite dispositivo mobile.

E quali sono, secondo voi, le mete più “vincenti” sul suolo italiano?
La mete vincenti d’estate sono Sardegna, Sicilia e Puglia, mentre d’inverno sono più gettonate le città d’arte come Venezia, Roma, Venezia, Matera, Firenze e la Toscana in generale.

Avete delle piattaforme anche nei Paesi BRICS emergenti? E soprattutto come vi relazionate con il pubblico cinese?
Abbiamo siti in Italia, Germania, Regno Unito, Spagna, Francia, Paesi Bassi, USA, Polonia, Austria e Svizzera. Ciascuna pagina lavora indipendentemente l’una dall’altra e ha dei propri obiettivi specifici. Al momento vogliamo focalizzarci sulla crescita dei mercati già aperti.

Quali sono le mete che vanno per la maggiore in tutto il mondo sulle vostre piattaforme?
Thailandia, Maldive, Giappone, Stati Uniti, in particolare New York, Miami e la California, Cuba e Caraibi in generale, Italia, Grecia, Spagna e città come Londra, Praga e Amsterdam.

venerdì 7 luglio 2017

Mostre: a Spoleto 'In volo sull'Umbria'

SPOLETO (PERUGIA) - Il restauro di un'opera d'arte danneggiata dal sisma che ha colpito l'Umbria è l'obiettivo della mostra "In volo sull'Umbria" che arriva al Mag, MetaMorfosi Art Gallery, di Spoleto. Le immagini sono infatti in vendita e il ricavato andrà a finanziare l'intervento.
   
La mostra è nata da un'idea della vicepresidente della Camera Marina Sereni che la patrocina insieme alla Regione Umbria e in collaborazione con il Comune. L'esposizione ad ingresso gratuito allestita nelle sale di Palazzo Bufalini dal 7 al 23 luglio 2017 racconta il territorio umbro attraverso 40 immagini aeree del perugino Paolo Ficola. Subito dopo Spoleto farà tappa ad Amalfi.
   
"L'idea - ha spiegato l'on. Sereni - è nata nei giorni in cui, anche in luoghi distanti dal terremoto, si è temuta la caduta di una grande industria come quella del turismo. Per questo abbiamo pensato di far partire da Roma, in un luogo simbolico come la Camera dei deputati, il messaggio che l'Umbria è in piedi e che si può venire a visitarla".