martedì 19 settembre 2017

TripAdvisor, museo Egizio più apprezzato degli Uffizi

TORINO - E' l'Egizio di Torino il museo italiano più apprezzato dai viaggiatori di tutto il mondo. A stabilirlo una classifica stilata da TripAdvisor, secondo cui l'esposizione dedicata alla cultura e all'arte dell'antico Egitto - la più importante al mondo dopo quella del Cairo - ha superato nel gradimento dei viaggiatori anche gli Uffizi di Firenze, secondi.

Grazie all'Egizio, sempre secondo TripAdvisor, l'Italia entra anche nella top ten della classifica europea dei musei, dominata dal Musee d'Orsay di Parigi e dall'Hermitage di San Pietroburgo, piazzandosi al nono posto.

Torino si piazza ai primi posti della classifica nazionale anche con il Museo del Cinema (7/o) e dell'Automobile (9/o). Si difende bene Firenze, che conquista anche il terzo posto con la Galleria dell'Accademia, mentre Roma occupa il 4/o e il 6/o posto con Galleria Borghese e Castel Sant'Angelo.

TOP 10 ITALIA
1. Museo Egizio di Torino, Torino
2. Galleria degli Uffizi, Firenze
3. Galleria dell'Accademia, Firenze
4. Galleria Borghese, Roma
5. Musei Vaticani, Vaticano
6. Castel Sant'Angelo, Roma
7. Museo Nazionale del Cinema, Torino
8. Collezione Peggy Guggenheim, Venezia
9. Museo dell'Automobile, Torino
10. Museo Archeologico Nazionale, Napoli

TOP 10 EUROPA
1. Musée d'Orsay, Parigi, Francia
2. Palazzo d'inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia
3. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia
4. Museo del Prado, Madrid, Spagna
5. Victoria and Albert Museum, Londra, Regno Unito
6. National Gallery, Londra, Regno Unito
7. Vasa Museum, Stoccolma, Svezia
8. Museo del Louvre, Parigi, Francia
9. Museo Egizio di Torino, Torino, Italia
10. Il Rijksmuseum (Museo Nazionale), Amsterdam, Paesi Bassi

TOP 10 MONDO
1. The Metropolitan Museum of Art, New York, USA
2. Museo Nazionale della Seconda Guerra Mondiale, New Orleans, USA
3. Musée d'Orsay, Parigi, Francia
4. Istituto d’Arte di Chicago, Chicago, USA
5. Palazzo d'inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia
6. Memoriale per l'11 settembre, New York, USA
7. Museo Nazionale di Antropologia, Città del Messico, Messico
8. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia
9. Museo del Prado, Madrid, Spagna
10. Victoria and Albert Museum Londra, Regno Unito

lunedì 18 settembre 2017

Vacanza a Cattolica: gita all'acquario

Ogni tanto concedersi una piccola fuga dallo stress del lavoro e degli impegni è la soluzione migliore per ritrovare benessere e buonumore. Non serve progettare un viaggio dall’altra parte del mondo, soprattutto se i giorni a disposizioni sono pochi e il tempo ridotto; ecco quindi che per vivere una piccola vacanza basta partire alla volta della meravigliosa Emilia Romagna e scegliere uno dei numerosi hotel vicino all’acquario di Cattolica. Cattolica è una delle città simbolo dell’Emilia Romagna, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per l’ampia offerta turistica ( soprattutto durante il periodo estivo) e ovviamente per il suo Acquario. Si tratta di una struttura molto particolare: l’acquario è infatti ospitato in quella che doveva essere una colonia navale, ed infatti ad esso è stato dato il soprannome LE NAVI. L’acquario si estende infatti in più strutture singole, disposte in modo tale da costituire, in visione aerea, tante piccole flotte. Tante le iniziative rivolte ai piccoli e ai grandi che sono organizzate dalla struttura per rendere la visita all’acquario un evento imperdibile e indimenticabile, in grado di arricchire sapere e buonumore.

Ma l’acquario, ricco tra l’altro di numerose percorsi tecnologici per accompagnare ogni visitato alla scoperta del mondo marino, non è l’unica attrazione da vivere nella Perla dell’Adriatico; una volta giunti infatti nella splendida città di Cattolica sarà possibile visitare il Museo della Regina all’interno del quale sono ospitate due sezioni, quella dei reperti storico-archeologici e quella dei reperti della Marineria. Un modo nuovo e diverso di conoscere la nostra storia e la nostra cultura, per imparare di più e comprendere meglio la storia della nostra civiltà.

Per continuare il viaggio sulle tracce di un passato ancora vivido, oltre a vedere la casa nella quale alloggio il celebre Guglielmo Marconi e il Teatro della Regina ( dove nel periodo estivo vengono organizzati numerosi eventi e concerti), non si può non visitare la Rocca di Cattolica, situata al centro della città nel lontano 1400 e ancora oggi in piedi. Eretta con lo scopo di proteggere dagli invasori e dai malintenzionati l’antico insediamento medievale, la struttura torreggia ancora oggi sul centro urbano, quasi ad incutere ancora paura a chi intende varcare le mura della città con cattive intenzioni.

Oltre i siti di interesse storico-culturale e scientifico la città di Cattolica sa offrire ai suoi turisti anche momenti di svago e divertimento: assolutamente imperdibile è infatti la passeggiata sul lungomare della città, dove è possibile ammirare le barche e le spiagge; dove poter ammirare il morire del sole comodamente seduti a sorseggiare un ottimo aperitivo in uno dei numerosi ristori dissipati lungo tutta la passerella.

Prima di lasciare questa bella città bisogna visitare il parco della Pace, la grande area verde di Cattolica dove famiglie e singoli si ritrovano durante il giorno per incontrarsi e respirare un po’ di serenità e tranquillità, lontani dal caos delle automobili. Sedersi su una panchina e ritrovare la giusta carica per tornare alla vita di tutti i giorni avrà un sapore malinconico, ma ne varrà assolutamente la pena.

venerdì 15 settembre 2017

Napoli, al via 'Le Mille luci di New York'

NAPOLI - Gli anni '80 riletti partendo dai suoi principali protagonisti, con due vincoli fondamentali: la pittura e New York. E' questo l'obiettivo della mostra "Le mille luci di New York. Basquiat, Clemente, Haring, Schnabel, Warhol" ospitate nelle Gallerie d'Italia - Palazzo Zevallos Stigliano.
 
Gli anni al centro della mostra sono gli stessi nei quali anche Napoli si dimostra la città italiana artisticamente più stimolante e dal taglio internazionale, grazie all'attività di gallerie come Lucio Amelio, Lia Rumma, Morra e Trisorio, che fanno da ponte tra l'Italia e la Big Apple creando le condizioni per il contatto di questi cinque straordinari artisti.
   
La mostra, curata da Luca Beatrice, presenta una selezione di opere dei cinque grandi artisti, provenienti da collezioni private, quindi raramente disponibili al pubblico, e da istituzioni come il Museo Madre di Napoli, oltre che dalla collezione di Intesa Sanpaolo. Il progetto espositivo Le mille luci di New York - dal titolo del romanzo Bright Lights, Bright City pubblicato nel 1984 da Jay McInerney - accende i riflettori sul clima culturale degli anni '80, che vede la città di New York più splendente che mai, illuminata da neon colorati a suggellare un decennio davvero straordinario, dove cultura ed economia, arte e finanza, vita mondana e divertimento sono tra gli indicatori di un nuovo boom, anche più clamoroso di quello degli anni Sessanta. L'esposizione sarà aperta al pubblico da domani al 5 novembre.

martedì 12 settembre 2017

Abbazia di Montescaglioso, al via lavori Civitars

MATERA - Al via a Montescaglioso i lavori per la realizzazione, all'interno dell'Abbazia di San Michele Arcangelo, del Centro di eccellenza delle Arti del Mediterraneo (Civitars). Il progetto è stato finanziato dal Ministero per i Beni culturali e il Turismo per un milione di euro, attraverso la società in house Arte lavoro e servizio spa (Ales).

L'intervento di restauro prevede il completamento dei locali del corridoio sinistro del primo piano dell'Abbazia, compresa la Biblioteca dell'Abate, oltre a importanti interventi su affreschi, portali e altre opere artistiche e alla dotazione di arredi e attrezzature. "Particolare attenzione - ha evidenziato il sindaco, Vincenzo Zito - è stata riservata alla Sala del Capitolo che sarà dotata di tutti i servizi indispensabili per renderla finalmente un luogo idoneo a incontri pubblici". "A proposito le Città di Montescaglioso e Matera - ha concluso il sindaco - hanno firmato un protocollo d'intesa che sancisce il complesso monastico quale centro congressuale culturale internazionale di Matera 2019 e per ogni altra iniziativa nell'ambito di tale programma".
 
Durante i lavori l'Abbazia sarà regolarmente fruibile dai visitatori.

sabato 9 settembre 2017

A Venezia la collezione Al Thani

VENEZIA - Sbarca a Venezia una mostra dedicata alle gemme e ai gioielli indiani, dal XVI al XX secolo, appartenenti alla Collezione Al Thani. Sono oltre 270 gli oggetti esposti a Palazzo Ducale che racconteranno fino al 13 gennaio cinquecento anni di storia dell'arte orafa legata, per origine o ispirazione, al subcontinente indiano.
 
Promossa dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, la mostra 'Tesori dei Moghul e dei maharaja: la Collezione Al Thani' offre l'opportunità al pubblico di ammirare per la prima volta quasi trecento pezzi provenienti dalla collezione creata da sua altezza lo sceicco Hamad bin Abdullah Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar.
   

giovedì 7 settembre 2017

Louvre Abu Dhabi apre i battenti l'11 novembre

ABU DHABI - Louvre Abu Dhabi aprirà l'11 novembre. Ad annunciarlo il ministro della cultura, Francoise Nyssen, affermando che "la Francia è fiera di collaborare a questo progetto con gli Emirati arabi uniti", una risposta congiunta di Parigi e Abu Dhabi in un momento in cui "la cultura è attaccata".
 
Soddisfatto il direttore del Louvre di Parigi, Jean Luc Martinez, che ha parlato di "una collaborazione senza precedenti tra i due paesi". E' un "messaggio di tolleranza", ha detto il presidente dell'autorità del turismo e della cultura di Abu Dhabi, Mohamed Khalifa Al Moubarak.
   
Concepito dall'architetto Jean Nouvel, il museo è frutto di un progetto avviato 10 anni fa e prevede inizialmente una durata di 30 anni, durante i quali Parigi fornirà la sua consulenza. Il solo uso del nome Louvre frutterà alle casse francesi 400 milioni di euro. La struttura si estenderà su 86 mila mq e ospiterà 700 opere esposte in 55 gallerie; circa 300 saranno prestate da 13 musei francesi. Macron sarà presente all'apertura.