domenica 4 settembre 2016

Shakespeare, kermesse a Roma

ROMA - Roma incontra William Shakespeare offrendo al celebre drammaturgo inglese i suoi luoghi più belli con la manifestazione "Shakespeare e l'immaginario di Roma", articolata in spettacoli, letture e incontri. Fino al 7 settembre, prima ai Fori Imperiali e poi ai Musei capitolini, in occasione dei 400 anni dalla morte del Shakespeare, cittadini e turisti potranno partecipare a un inedito viaggio con il Giulio Cesare, in una formula sperimentale di teatro mobile per spettatore-visitatore audio ricevente. Con la regia di Marcello Cava, prenderanno vita frammenti dai primi tre atti del Julius Caesar di William Shakespeare (traduzione di Agostino Lombardo), contaminato con I, Cinna (The Poet) del drammaturgo inglese Tim Crouch (traduzione di Rosy Colombo), in un vero esperimento scenico nei luoghi archeologici e museali più importanti di Roma in cui il pubblico potrà partecipare ascoltando in cuffia la partitura testuale, sonora e musicale dell'evento. Previsti anche eventi speciali a partire dal 4 settembre: si inizia ai Musei Capitolini, con la lettura scenica de Lo stupro di Lucrezia eseguita dagli attori Galatea Ranzi e Giulio Scarpati; seguirà mercoledì 7 settembre, negli spazi della Centrale Montemartini, un'altra lettura scenica, da Antonio e Cleopatra (Morire ad Alessandria, adattamento di Rosy Colombo dalla traduzione di Agostino Lombardo), ancora con Galatea Ranzi e la partecipazione di Paolo Musio. L'8 settembre invece il progetto si concluderà con una tavola rotonda con Nadia Fusini e Alessandro Roccati.

0 commenti:

Posta un commento