martedì 13 settembre 2016

'Luoghi invisibili' nella Perugia nascosta

PERUGIA - Propone visite in angoli della città poco conosciuti o difficilmente accessibili "Luoghi invisibili - La Perugia che si scopre" in programma nel capoluogo umbro nei due fine settimana del 16-18 e 23-25 settembre.

I tour toccheranno per la prima volta la tomba etrusca dello Sperandio e la Chiesa di San Francesco al Prato, quella dell'Eremita, il Museo del Capitolo della cattedrale di San Lorenzo (alla scoperta del coro ligneo e delle sacrestie), torri e terrazze, l'Accademia di belle arti Pietro Vannucci, palazzo Murena, i giardini e gli orti di Borgo Bello.

Si aggiungono i tour 'Romantico medioevo', alla scoperta delle dimore neogotiche nel perugino, 'InstagramTour - #luoghiinvisibilipg', dedicato ad amanti e professionisti della fotografia per ammirare la città dall'alto, e due percorsi, a nord e a sud della città, nei luoghi dove sono nate le grandi industrie di Perugia quali Ellesse, Perugina, Colussi, Fornace Angeletti-Biscarini, ex-Saffa, Officine Piccini e Fabbrica Birra Perugia.

0 commenti:

Posta un commento