venerdì 3 giugno 2016

Laigueglia, al via il festival delle percussioni

GENOVA - Compie 20 anni il festival jazz delle percussioni che Laigueglia, considerato uno dei più bei borghi d’Italia, in Liguria, ospita dal 12 al 19 giugno. Il programma dell’attesa kermesse musicale PercFest è ricchissimo e nel cuore della baia del Sole sono attesi musicisti e spettatori che potranno assistere a concerti jazz e a jam sessions di artisti italiani e internazionali, e a corsi e laboratori, dove si confronteranno musicisti e percussionisti di vari generi.

Gli eventi e gli appuntamenti di questa eccezionale edizione festivaliera, ideata nel 1996 dal contrabbassista Rosario Bonaccorso, durano 8 giorni e sono tutti gratuiti. Tra le novità di quest’anno, c’è la settimana di Summer Camp con una vera scuola di samba che tutti i pomeriggi sfilerà nel centro storico di Laigueglia.

Si comincia nel pomeriggio del 12 giugno con lo spettacolo dell’orchestra Cajon, diretta da Marco Fadda e Marika Pellegrini, con decine di suonatori di cajon, mentre da lunedì, 13 giugno, partono i corsi e i concerti di percussioni e batteria e la settimana Summer Camp della “Escola do Samba” con tre maestri di samba brasiliana ed europea: Serrinha Raiz, Chris Quade Couto e l’italiano Marco Catinaccio.

Il Summer Camp è aperto a tutti i percussionisti che vogliono scoprire i tanti strumenti che compongono le baterias e i blocos de samba e che vogliono approfondire le tecniche delle percussioni afro-brasiliane e afro-cubane. La prima parte del workshop, dal lunedì al giovedì, è dedicata al samba carioca, musica tipica di Rio de Janeiro, che culmina con la presentazione della scuola di samba; dal giovedì alla domenica il programma è integrato anche da lezioni tenute dai musicisti Giorgio Palombino e da Gilson Silveira. Durante la settimana sono previsti, inoltre, seminari di approfondimento dedicati al samba de raiz e samba pagode con gli strumenti tipici della tradizione brasiliana e cubana.

A completare il programma ci sono corsi tenuti da Davide Merlino, vibrafonista e già vincitore del concorso del PercFest, e da Benny Betthame, percussionista australiano specializzato nel handpan, il “disco armonico”. Partecipano ai corsi molti altri insegnanti prestigiosi, come Alfredo Golino, figura di spicco del panorama batteristico italiano che collabora con Laura Pausini, Ellade Bandini, Marco Iannetta, Phil Mer, Eric Cisbani, Silvano Pesce, Gilson Silveira e Giorgio Palombino. Sono previsti anche corsi pomeridiani di percussione per bambini e ragazzi, tenuti da Marika Pellegrini.
Il PercFest, che è entrato di diritto tra i migliori festival italiani ed europei per qualità e originalità, è anche un’occasione per scoprire il bellissimo borgo di Laigueglia e il suo litorale.

Per conoscere tutti gli appuntamenti e le diverse performances: www.percfest.it

0 commenti:

Posta un commento