sabato 14 maggio 2016

Tutti in Friuli per il festival NatureinPhoto

Birdwatching in riserva, escursioni “Boat & Bike”, gite all'alba in laguna, workshop, mostre e premi fotografici. Per un intero weekend, da venerdì 20 a domenica 22 maggio, i piccoli paesi della bassa friulana di Marano Lagunare e Muzzana del Turgnano, con lo splendido ambiente naturale che li circonda, ricco di biodiversità, si animeranno d'iniziative in occasione della prima edizione di NATUREinPhoto.

La manifestazione è una nuova iniziativa nata in Friuli Venezia Giulia: un festival per celebrare il binomio natura-fotografia che si terrà in uno dei luoghi che più si prestano a questo sodalizio, un ambiente che ha nella biodiversità la propria ricchezza. In un territorio di pochi chilometri quadrati, che va dal paese di Muzzana del Turgnano a quello di Marano Lagunare, s'incontrano infatti boschi di latifoglie di origine millenaria, resti dell'antica foresta lupanica, e ambienti lagunari incontaminati, come le Riserve Naturali di Valle Canal Novo e delle Foci dello Stella, paradiso per gli amanti del birdwatching.

E ancora il fiume Cormor, che s'insinua tra le zone boschive fino a raggiungere le distese d'acque lagunari. Boschi, fiume e laguna sono i tre protagonisti del concorso fotografico NATUREinPhoto, alla sua sesta edizione, da cui nasce l'omonimo festival, che ne ospiterà le premiazioni sabato 21 maggio nella bella cornice della Vecia Pescheria di Marano Lagunare. Il successo riscosso con l'ormai consolidato concorso, cresciuto sempre più negli anni e ormai conosciuto in tutt'Italia, ha convinto gli organizzatori, le due amministrazioni comunali, l'associazione La Seraia e le Riserve Naturali Regionali Valle Canal Novo e Foci dello Stella, a costruirci intorno un festival da dedicare agli appassionati di fotografia naturalistica, che prima ancora, per definizione, sono amanti della natura.

Testimonial della manifestazione sarà il padovano Pierluigi Rizzato. Con oltre trent'anni di carriera alle spalle, è uno dei più stimati fotografi naturalisti del momento. Venerdì 20 maggio alle 20.45 presenterà, presso Villa Muciana (piazza San Marco, Muzzana del Turgnano), una proiezione personale che raccoglie alcuni scatti realizzati nella savana africana. Tra questi anche la foto di una leonessa che insegue una gazzella, con cui ha vinto pochi mesi fa l'Oasis Photocontest, l'Oscar della fotografia naturalistica, come miglior fotografo italiano.

Nella mattinata del giorno successivo, sabato 21 maggio alle 9, saranno due le opzioni a disposizione del pubblico, entrambe con ritrovo alla Riserva Naturale Valle Canal Novo (Marano Lagunare). Per chi volesse cimentarsi con la fotografia ci sarà uno speciale workshop a cura di Luciano Piazza e Roberto Zaffi, fotografi naturalisti di grande esperienza, specializzati nella fotografia di volatili (www.alienatura.com). Per chi volesse invece dedicarsi a un'escursione in mezzo alla natura il festival propone l'iniziativa “Boat & Bike”: una gita tra bosco, fiume e laguna coperta per metà via terra, sul sellino di una bici, e per metà via fiume, a bordo di una barca.

Per le scuole del territorio, invece, l'appuntamento è sabato alle 11 a Muzzana, presso Villa Muciana, dove si terrà la premiazione-festa di Scuola inPhoto, il concorso di fotografia riservato agli studenti. Sempre a Villa Muciana, alle 16, saranno invece proposti, in una proiezione audiovisiva a cura di AFNI FVG (Associazione Fotografi Naturalisti Italiani) e Circolo Fotografico Palmarino, alcuni tra i più significativi lavori dei due club fotografici: Wyoming Express, Rainy Days, Pizzoc, A casa di Yoghi, Waterflow e Inspired by Iceland. A coronare la serata, alle 21, saranno le premiazione del concorso fotografico NATUREinPhoto.

Diviso quest'anno in quattro sezioni (Wildlife, Il popolo alato, Marano e la sua laguna, Muzzana e i suoi boschi), il concorso ha visto la partecipazione di un centinaio di fotografi provenienti da tutt'Italia. In palio tre premi per ciascuna categoria (300 euro al primo classificato, 200 al secondo e 100 al terzo) e un premio al migliore scatto in assoluto del valore di 500 euro, più un viaggio nella foresta di Kocevje, in Slovenia, con soggiorno nei capanni per fotografare l'orso bruno.

0 commenti:

Posta un commento