giovedì 4 febbraio 2016

Genova per 4 mesi capitale di ragni e scorpioni

GENOVA - In una teca di vetro, anche se grandi fino a 30 centimetri e pelosissimi i ragni non fanno paura, eppure secondo le statistiche il 18% degli uomini europei e americani e il 50% delle donne soffrono di aracnofobia.

Per sfatare paure e avvicinarsi a questi 'animaletti', benvenuti alla mostra 'Spiders. I più grandi ragni del mondo', al Museo di storia naturale 'G. Doria' di Genova dal 3/2 al 5/6, presentata come "la più imponente mostra di ragni vivi d'Europa". In mostra 50 specie di tarantole, 10 scorpioni e 3 scolopendre, "per scoprirne l'anatomia, i loro veleni, con un approccio scientifico", spiega il direttore del museo, Giuliano Doria.

Si possono ammirare esemplari di Theraphosa Blondi, Theraphosa Stirmi, Brachypelma Albopilosum dall'Honduras oppure la Lasiadora Klugi del Brasile o la Phormictopus Canceridis da Cuba. Vivono fra i 20 e i 28 gradi e una volta a settimana si cibano di vermi, cavallette e grilli. Gli esemplari più grandi come la Theraphosa mangiano anche piccoli topi vivi.

La mostra SPIDERS è al Museo Civico di Storia Naturale G. Doria
Via Brigata Liguria 9
16121 Genova
Orario: da martedì a venerdì, dalle ore 10 alle 18;
sabato e domenica, dalle ore 10 alle 19;
lunedì chiuso
www.museidigenova.it/it/content/museo-di-storia-naturale

0 commenti:

Posta un commento