giovedì 17 settembre 2015

Aerei: da ieri sconti Sardegna-Penisola, anche per i non sardi

Da ieri, con la stagione estiva ancora a regime, è tornata la tariffa unica per volare da e per la Sardegna nelle rotte di continuità territoriale che collegano gli aeroporti sardi di Alghero, Cagliari e Olbia con gli hub nazionali di Roma e Milano. E presto, con l'avvio della stagione aeronautica invernale (winter season) dal 25 ottobre, il costo del biglietto dovrebbe diminuire di circa 3-4 euro.

E' l'effetto del calo del prezzo del carburante dopo le oscillazioni al ribasso del petrolio in queste ultime settimane. Come previsto dal decreto ministeriale, per nove mesi all'anno residenti nell'Isola e non residenti possono usufruire delle tariffe agevolate per singola tratta che vanno dai 45 euro (più tasse aeroportuali) per volare da e verso Roma e 55 euro (più tasse) da e per Milano.

Da fine ottobre il costo del biglietto potrebbe essere rispettivamente di 42 e 52 euro, ma saranno Regione ed Enac a ratificare questo passaggio attraverso un'istruttoria congiunta che verrà recepita in un decreto direttoriale del ministero dei Trasporti. Questo regime tariffario rimarrà invariato sino al 15 giugno quando, per i tre mesi estivi, ci sarà una tariffa differenziata tra residenti, per i quali continueranno ad applicarsi la tariffa agevolata massima (Tam), e non residenti che potranno pagare sino ad un massimo del triplo della Tam (135 euro da e per Roma e 165 euro da e per Milano).

Le rotte sulle quali è stato apposto l'onere del servizio pubblico per la continuità territoriale, a partire dal 27 ottobre 2013 e per i successivi quattro anni sono: Cagliari - Roma Fiumicino e Cagliari - Milano Linate (Alitalia); Olbia - Roma e Olbia - Milano (Meridiana Fly); Alghero - Roma e Alghero - Milano (Alitalia).

0 commenti:

Posta un commento